Home Neonato Cura e salute

Bambini, le tabelle della crescita

di Nostrofiglio Redazione - 20.05.2021 - Scrivici

crescita-bambini
Fonte: shutterstock
Vuoi sapere se il tuo bimbo cresce bene? Consulta le tabelle della crescita con le varie curve approvate dall'Organizzazione mondiale della sanità

Tabelle della crescita

L'accrescimento in altezza e peso rappresenta il miglior indicatore delle condizioni di salute del bambino. Ecco a disposizione dei genitori le tabelle dei percentili messe a punto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per la valutazione della crescita. Le tabelle sono suddivise per sesso, altezza e peso.

Leggi anche Il suo primo anno di vita e fai il quiz sulle prime settimane con in neonato

tabella lunghezza bambine

tabella lunghezza bambini

tabella peso bambine

tabella peso bambini

Che cosa sono i percentili di crescita?

I percentili o, più specificamente, i diagrammi percentili sono le unità di misura adoperate per stabilire come cresce, in peso e in altezza, il bambino.
percentili sono realizzati prendendo come termine di paragone gruppi composti da 1000 bambini della stessa età, suddivisi in base al peso e alla statura e, successivamente, inseriti in 100 sottogruppi (ciascuno formato da 10 bambini). Ogni gruppetto è denominato centile.
L'impiego dei percentili permette di stabilire se il ritmo di crescita è accettabile e, dunque, di scartare eventuali problemi relativi allo sviluppo fisico.
Quando il pediatra compie i bilanci di salute, comunica ai genitori anche a quale percentile appartiene il bimbo.

Per calcolare i percentili, si utilizzano grafici particolari che uniscono i valori percentuali relativi a peso, altezza e circonferenza cranica (solo per quelli più piccoli) dei bimbi, suddivisi per genere ed età. Grazie a questi ultimi dati, inseriti in un determinato piano cartesiano, è realizzata la curva di crescita del bambino, che offre informazioni fondamentali sul suo sviluppo fisico.

Come vengono costruiti i diagrammi percentili

I diagrammi percentili si costruiscono così: 1000 bambini della stessa età vengono "catalogati" in ordine crescente sia di peso sia di statura, e poi suddivisi in 100 gruppi, ciascuno dei quali è costituito da 10 bambini. Ogni gruppo di 10 rappresenta un centile e corrisponde all'1 per cento della popolazione infantile di quella determinata età.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli