SPECIALE
Come organizzare il tempo in famiglia

Home Neonato

I consigli per le neomamme per risparmiare tempo

di Angela Bisceglia - 27.09.2021 - Scrivici

neomamma-cellulare
Fonte: shutterstock
Siamo sempre di corsa. E, dopo che nasce un bambino, il tempo libero a disposizione vorremmo trascorrerlo il più possibile con lui. Ecco allora alcuni consigli pratici per risparmiare tempo

Risparmiare tempo

Organizzare la giornata senza riempirla, imparare a delegare, farsi aiutare, fare le spese e i pagamenti online: sono alcuni dei consigli per le neomamme per ritagliare del tempo per loro e per i loro bimbi. 

Organizzare la giornata.

Più facile a dirsi che a farsi, anche perché, più il bambino è piccolo, più gli imprevisti e gli slittamenti di orari sono la regola: basta solo un "bisognino" all'ultimo momento e il nostro timing salta! Allora sì all'organizzazione, ma con un po' di elasticità in più rispetto al passato: lasciamoci il quarto d'ora accademico tra un impegno e l'altro, per non rischiare di ritrovarci a correre da una parte all'altra della città o da un appuntamento all'altro col fiato corto. La nostra priorità adesso è: vivere serenamente la vita di neomamme, non dimostrare di essere wonder mother!

Non riempire la giornata.

È la logica conseguenza del punto precedente: facciamo una cernita di quel che è davvero necessario fare in quel giorno e quel che si può rimandare ad esempio al fine settimana o a quando abbiamo l'agenda meno full. Altrimenti rischiamo di arrivare stressate alla sera, insoddisfatte di non essere riuscite a fare tutto. Insomma, meglio meno obiettivi ma realistici.

Delega, delega, delega.

Dove non ci sei tu, c'è la mamma, la suocera, il compagno, il marito, la vicina di casa di cui ci fidiamo. Ovvio che come noi non sa fare nessuno, ma scrolliamoci di dosso la pretesa di essere insostituibili. In due sole "faccende" non possiamo delegare: nell'allattamento al seno e nel dare al neonato tutto il calore e la vicinanza della mamma di cui ha bisogno soprattutto nei primi tempi. Ma per svuotare la lavastoviglie, stendere i panni, preparare il pranzo, andare a ritirare la giacca in lavanderia o cambiare un pannolino, ben vengano tutti gli aiuti esterni!

Riordina la casa in modo easy.

Se un tempo eri amante dell'ordine, adesso puoi diventare amante dell'ordine… in modo alternativo. Non c'è bisogno che tutto stia ben ripiegato e ben riposto in ogni singolo cassetto o armadietto, ma le cose del bambino possono stare in ceste di diverse misure e di diverso colore, in modo da poterle riporre e ritrovare subito: i suoi giochini, i prodotti per il cambio del pannolino e quelli per la toilette, le tutine…

Fai la spesa online.

Quanto tempo impiegavamo per andare a fare la spesa prima che nascesse il bebè? Ecco, con un neonato si può dire che questo tempo raddoppia, considerata l'organizzazione extra che occorre e gli imprevisti dell'ultimo minuto. L'alternativa furba? Farsi fare la spesa online e farsela portare a casa. Ci sono siti che offrono non solo il servizio di consegna a domicilio della spesa, ma anche un servizio di shopper che va a fare la spesa al posto nostro, selezionando con cura i prodotti che abbiamo indicato, nel supermercato da noi prescelto, e ce la consegna all'indirizzo e nell'orario che di volta in volta ci viene più comodo. Ovunque ci troviamo, possiamo concentrarci solo sull'aspetto piacevole dell'esperienza d'acquisto. Un bel risparmio di tempo e… di stress: niente borse pesanti, niente code, niente posti affollati. Che, soprattutto quando si deve andare a fare la spesa con un bambino, diventano elementi ancor più gravosi.

Utilizza servizi "in abbonamento".

Online stanno diventando di moda i servizi in abbonamento. Un esempio tra tanti? L'acquisto dei pannolini: ci sono siti dove è possibile selezionare la tipologia, la misura, la quantità e la frequenza con cui li vogliamo ricevere a casa, dopodiché si sottoscrive un abbonamento e si paga un fisso ogni tot giorni. Con la cadenza da noi preferita, ci arriva il pacco di pannolini a casa, senza rischio di dimenticarci di comprarli e di restare senza.

Usa internet per i pagamenti.

Per le utenze domestiche principali magari abbiamo già l'addebito automatico sul conto corrente, ma quanti bollettini o F24 extra ci capitano ogni mese? Anziché andare di persona agli sportelli di posta o banca, meglio fare la transazione online: si fa in pochissimo tempo e in totale sicurezza, perché i siti e le app dei pagamenti online sono superblindati. E le commissioni sono in genere le stesse che pagheremmo agli sportelli.

Riempi, dispensa e frigo di cose sane, nutrienti e veloci da preparare.

Pasta, sughi, misto di legumi o di cereali, frutta secca, formaggi o affettati sottovuoto, minestrone di verdure, verdure grigliate, filetti di carne o pesce: sono tanti i prodotti che possiamo acquistare e tenere in dispensa, in frigo o in freezer e preparare in poco tempo. Meglio averne buona scorta, ma facendo sempre attenzione alle date di scadenza e alle modalità di conservazione, per evitare sprechi.

Cucina e congela.

Quando hai tempo, cucina in quantità maggiori e congela in miniporzioni, in modo da poter scongelare e usufruire di un bel piatto pronto quando il tempo per cucinare non c'è. Ancor più gradito se si offrono volontarie nonne o zie per prepararci sughetti, polpette e lasagne per utilizzi presenti e futuri!

Goditi il tempo con il tuo bambino.

Utilizza il tempo risparmiato per stare con il tuo bambino, senza cercare di riempirlo con nuove attività. Neomamma e neonato hanno bisogno di tempo per conoscersi, coccolarsi, "viversi": perché è un periodo unico e irripetibile, e val la pena di goderselo attimo dopo attimo. Senza troppe distrazioni!

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli