Home Neonato

Il ruttino del neonato

di Sara Sirtori - 09.07.2020 - Scrivici

ruttino-neonato
Fonte: Shutterstock
Il ruttino permette al neonato di espellere l'aria inalata durante la poppata, evitando i piccoli mal di pancia che gli rendono la vita difficile. Ecco alcuni consigli per far fare il ruttino al neonato.

Il ruttino del neonato

Nelle prime settimane di vita del neonato, la nutrizione, che sia al seno o con latte artificiale, può creare qualche ansia nei genitori che spesso si pongono alcune domande sul ruttino: "Che succede se non lo fa?", "Lo posso mettere nella culla anche se ancora non ha ancora fatto il ruttino?"

Rispondiamo insieme a queste e altre domande sul ruttino del neonato.

In questo articolo

Perché i neonati fanno il ruttino?

L'eruttazione serve per espellere parte dell'aria che i neonati ed i lattanti tendono a ingerire mentre si nutrono. Alcuni bambini, specie quelli allattati artificialmente, ingeriscono molta aria e non riuscendo ad espellerla con l'eruttazione, possono più facilmente andare incontro a coliche gassose e diventare irritabili.

Come favorire il ruttino del neonato?

Per cercare di far espellere l'aria in eccesso e favorire il ruttino, ponete il bambino in posizione verticale appoggiato al vostro petto, tenendolo con una mano e, con l'altra, date piccole pacche sulla schiena. Per salvare i vostri abiti dai rigurgiti, è sempre opportuno appoggiare un telo sulla vostra spalla.

A volte un lattante può apparire molto irrequieto durante tutta la poppata; in questi casi, sospendete temporaneamente anche 2-3 volte l'allattamento ed effettuate la suddetta manovra per favorire l'eruttazione.

Nei primi sei mesi di vita, è buona regola tenere il bambino in una postura eretta per circa 15 minuti al termine di ogni poppata per favorire il ruttino ma non preoccupatevi se non viene fatto: alcuni bambini fanno molti ruttini mentre altri solo occasionalmente; trascorso questo tempo, il bambino potrà comunque essere messo a fare la nanna.

Quando far fare il ruttino al neonato?

Se il neonato sembra irritabile durante la poppata o si allontana e inizia a piangere, prova a fargli fare il ruttino. Ricorda però che il ruttino non è obbligatorio: se sembra soddifatto o si addormenta durante o dopo una poppata il ruttino può non essere necessario.

Crescendo e cambiando l'alimentazione è possibile che il vostro bambino smetterà di eruttare così frequentemente; non vi preoccupate, è tutto normale, vuol dire che ha imparato a ingurgitare meno aria.

Tre modi per far fare il ruttino al neonato

Ci sono vari modi per far fare il ruttino al neonato. Ecco tre diversi metodi che puoi provare: cerca quello più comodo ed efficace per te e il tuo bambino.

  1. Sul petto o sulla spalla

    Metti un telo o un asciugamano sopra la spalla  per proteggere i tuoi abiti da un eventuale rigurgito.Tieni il bambino in modo che il mento sia appoggiato sulla tua spalla. Sostieni la schiena con una mano e massaggia delicatamente o strofina con l'altra.

    Oppure, quando il tuo bambino ha più controllo della testa e del collo: tieni il tuo bambino più lontano sulla tua spalla, abbastanza in alto in modo che la tua spalla prema leggermente sulla sua pancia, creando una leggera pressione che farà uscire il ruttino. Sostieni la schiena con una mano e massaggia delicatamente o strofina con l'altra.
    Assicurati che il tuo bambino sia in grado di respirare comodamente e che non sia troppo piegato. 

  2. Seduto in grembo

    Metti al bambino un bavaglino o posiziona un panno sulle ginocchia per non sporcare in caso di rigurgito.
    Tieni in grembo il bambino rivolto dandoti le spalle. Con una mano sostienilo, e e con l'altra mano sositieni delicatamente il mento del bebè. Inclina il bambino leggermente in avanti e massaggia delicatamente o strofinagli la schiena con l'altra mano.

  3. Faccia in giù in grembo

    Metti un panno sulle ginocchia per evitare si sporcarsi in caso di rigurgito. Appoggia il bambino a faccia in giù sulle gambe in modo che sia disteso sulle ginocchia, perpendicolare al tuo corpo. Sostieni il mento con una mano. Assicurati che la testa del bambino non sia più bassa del resto del suo corpo, in modo che il sangue non giunga alla sua testa. A questo punto massaggia la schiena del bimbo con l'altra mano.

Fonti di questo articolo:

Ospedale Bambino Gesù: Il ruttino

BabyCentre: How to burp your baby

Domande e risposte

Quando far fare il ruttino ai neonati?  

E' consigliabile far fare il ruttino al bebè durante le pause della poppata e una volta terminata. Ad esempio, si dovrebbe far fare i ruttino anche nel cambio tra un seno e l’altro.

Perché i neonati hanno bisogno di fare il ruttino?  

Quando le bolle di gas rimangono intrappolate nello stomaco del neonato, possono causare una sensazione di pienezza e disagio, che può provocare malessere e pianti. 

Cosa fare se il ruttino non arriva neanche dopo 5 minuti? 

Significa che il bambino non ne ha bisogno. Inutile quindi insistere. 

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli