Home Neonato Nanna

I bambini crescono quando dormono? Cosa c’è da sapere

di Simona Bianchi - 03.08.2023 - Scrivici

i-bambini-crescono-quando-dormono-cosa-c-e-da-sapere
Fonte: Shutterstock
Alcuni studi ritengono che i bambini crescono quando dormono. Il corretto riposo è molto importante. Consigli sul sonno dei piccoli

In questo articolo

I bambini crescono quando dormono: lo studio

Nel 2011 uno studio della Emory university di Atlanta (Usa) ha sostenuto che i bambini crescono quando dormono. Il sonno favorirebbe lo sviluppo dei neonati e crolli improvvisi e pisolini extra incidono sull'aumento della statura a tal punto che gli effetti si verificano entro quattro giorni. A coordinare la ricerca è stata la fisica Michelle Lampl che, insieme al suo team, ha chiesto ai genitori di 23 bambini (tutti coetanei di 12 giorni) di compilare un diario del sonno. L'analisi ha poi studiato le 5.798 registrazioni quotidiane sulle abitudini e i comportamenti dei bebè che i genitori hanno fornito per un periodo tra i 4 ai 17 mesi. Tutti i piccoli erano in buona salute e periodicamente i ricercatori misuravano loro peso e altezza. Il risultato è stato che il sonno notturno e quello irregolare, con pisolini extra per un totale di 4,5 ore in più al giorno, è associato a scatti della crescita che tendono a verificarsi entro quattro giorni dall'improvviso picco di sonnolenza. Secondo il team di Lampl, un'ora di sonno in più al giorno determina una crescita dei piccoli del 20% in più rispetto al normale sviluppo, mentre un singolo 'pisolino' extra aumenterebbe del 43% le possibilità di crescita.

L’importanza del sonno nei neonati

Come riporta l'ospedale Bambino Gesù, il sonno è un bisogno vitale e importante per la salute. Ha un'importante funzione anche per lo sviluppo del pensiero in quanto di notte il cervello resta attivo e rielabora le attività vissute durante la giornata. Anche i bambini più piccoli, mentre dormono, riordinano, collegano e utilizzano al meglio le informazioni e le esperienze raccolte durante il giorno prima. Il sonno influisce sulla crescita dei neonati, in particolare:

  • favorendo lo sviluppo cerebrale
  • consolidando la memoria e tutto ciò che il piccolo apprende durante il giorno
  • stimolando la secrezione dell'ormone della crescita
  • rafforzando il sistema immunitario
  • consentendo all'organismo di rallentare e al cervello di "ripulirsi" dalle tossine accumulate durante la veglia.

Quanto dormono i neonati

Sempre l'ospedale Bambino Gesù, sul sito ufficiale riporta che durante il primo mese di vita il bambino dorme la maggior parte del tempo, dalle 16 alle 18 ore al giorno.

Praticamente dorme e si risveglia ogni 2-4 ore per mangiare e gli intervalli possono variare da pochi minuti a diverse ore. Il neonato non fa distinzione tra il giorno e la notte. Da 1 a 3 mesi la quantità di ore dedicate a dormire si riducono un po' e passano a 15-20 ore al giorno. In questo periodo, quando il piccolo si sveglia e piange, non sempre è perché vuole mangiare. Prima di attaccarlo al seno bisognerebbe invece tentare di intuire cosa provochi il disagio, tranquillizzare il bebè con la voce e il contatto fisico e adottare una ritualità di comportamenti che lo rassicuri.

Consigli per favorire il sonno del neonato

Alcuni suggerimenti per favorire il sonno di un bimbo tra 0 e 30 giorni sono:

  • fargli ascoltare musiche a ritmo lento o il suono di un carillon
  • Usare i cosiddetti rumori bianchi come il phon, l'aspirapolvere o la cappa della cucina
  • Cantare una ninna nanna con tono dolce e basso
  • Fargli ascoltare un brano di musica classica

Più o meno le stesse tecniche possono essere utili anche per bambini tra 1 e 3 mesi, per i quali è consigliabile anche:

  • provare a fare addormentare il bambino con un ciuccio, ma senza forzarlo
  • iniziare una routine per la nanna che sarà familiare e rilassante per il bambino, per esempio il bagno, leggere e cantare a fine giornata
  • ad alcuni bambini piace essere fasciati, ovvero avvolti in una coperta leggera

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli