Home Neonato Nanna

Il neonato ha scambiato il giorno per la notte, cosa fare

di Sara De Giorgi - 15.09.2021 - Scrivici

neonato
Fonte: Shutterstock
Il neonato ha scambiato il giorno per la notte: come si può intervenire? Ecco un approfondimento con alcuni consigli pratici.

Sarebbe fantastico se il bebè nascesse con lo stesso programma di veglia/sonno del resto della famiglia. Tuttavia, molti bambini sembrano preferire le ore notturne per restare vigili e le ore diurne per il sonno. Se il bambino resta sveglio durante la notte, chiaramente la vita si complica per i genitori.

Inoltre, care mamme, potreste aver avuto un indizio sul fatto che il bambino fosse o meno un nottambulo quando era ancora nell'utero, soprattutto se lo sentivate muoversi quasi tutte le sere mentre cercavate di prendere sonno. In più, anche se il suo programma di veglia/sonno si era sincronizzato con il vostro durante la gravidanza, i suoi schemi di sonno potrebbero essere stati interrotti dal travaglio e dal parto avvenuti nel cuore della notte. 

Ecco alcuni consigli, elaborati da Deborah Lin-Dyken, professoressa presso l'Università di Iowa - Carver College of Medicine - negli Stati Uniti ed esperta di disturbi del sonno pediatrici, da mettere in pratica se il neonato dorme durante il giorno e resta sveglio durante la notte.

In questo articolo

Il neonato ha scambiato il giorno per la notte, come intervenire?

Cosa fare dunque?

Prima di tutto occorre essere pazienti. La maggior parte dei bambini si adatta all'orario familiare nell'arco di un mese. Nel frattempo, quando il bambino ha ancora solo poche settimane, potete iniziare a indurlo con delicatazza ad un programma più ragionevole.

Ricordate che il bambino potrebbe dormire bene per una notte e non altrettanto bene durante la notte successiva. Avrete notti (e giorni) buone e notti (e giorni) difficili per un po' di tempo. Ma, man mano che il cervello e il sistema nervoso centrale del bambino maturano, i suoi cicli di sonno si allungano e soprattutto il tempo del sonno notturno dura sempre di più.

Il neonato ha scambiato la notte con il giorno? Consigli pratici

  1. Stabilite un orario per la sveglia e attenetevi sempre ad esso, anche se il bambino è rimasto con gli occhi aperti per la maggior parte della notte. Dormire fino a tardi può essere un'opzione allettante per entrambi, ma non aiuterà a raggiungere il vostro obiettivo di dormire sonni tranquilli durante la notte.
  2. Piuttosto che lasciare dormire il bambino per ore durante il giorno, svegliatelo per la poppata, anche se dorme profondamente, per tutto il primo mese circa. Avrà ancora bisogno di essere allattato durante la notte, ma così potreste anche riuscire gradualmente ad allungare l'intervallo tra le poppate a tre o quattro ore. (Ndr: ci sono pediatri che consigliano di non svegliare il neonato per la poppata prima del terzo mese del bimbo, tranne nei casi di prematurità o ospedalizzazione). 
  3. Durante le ore diurne, quando volete che il bambino si svegli, aprite le tende (o le finestre) e mettete un po' di musica vivace. Giocate con lui. Lasciate squillare il telefono, avviate la lavastoviglie e, in generale, lasciate che ascolti i normali rumori domestici.
  4. Quando arriva l'ora di andare a letto (o il momento del pisolino), mantenete la stanza silenziosa e buia e usate solo una luce soffusa o una luce notturna per le poppate e per il cambio del pannolino. Parlategli con calma e muovetevi lentamente. Siate "brevi e noiosi" piuttosto che coinvolgenti.

Fonti per questo articolo 

Babycenter.com

Msdmanuals.com

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli