Sonno bambini

Quanto deve dormire un neonato? E un bambino?

Di Sara De Giorgi
sonnobimbi
20 Giugno 2016
Quanto deve dormire un neonato? E un bambino? E un adolescente? Tutti i bambini hanno bisogno di dormire un certo numero di ore in base all’età. Gli scienziati dell'American Academy of Sleep Medicine hanno stabilito il tempo necessario di sonno adatto ai piccoli di ogni fascia d'età. Ecco quanto tempo devono dormire i bambini per stare bene.
Facebook Twitter More

Dormirà abbastanza? Ma quanto deve dormire? Quando si parla di sonno e neonati (e poi bimbi e adolescenti) i dubbi sono sempre molti. Gli scienziati dell'American Academy of Sleep Medicine, sulla base delle raccomandazioni emanate dall’Accademia americana di pediatria pubblicate sul Journal of clinical sleep medicine, hanno stabilito il numero di ore necessario per ogni fascia di età.

 

"Bambini e adolescenti dormono troppo poco", ha detto Stuart Chan, coautore del documento, "a scapito di un corretto sviluppo di memoria e apprendimento".

 

Anche Giampietro Chiamenti, presidente della Federazione italiana medici pediatri, è d'accordo: "Molti bambini soffrono di problemi di sonno e dormire poco aumenta i rischi di obesità, diabete, depressione, autolesionismo".

 

Ecco quanto tempo devono dormire i bambini per stare bene:

 

 

4 mesi - 1 anno 

 

 

Tra i 4 mesi e 1 anno d’età sono raccomandabili tra le 12 e le 16 ore di sonno giornaliere.

 

Generalmente fino ai 12 mesi i bambini dormono senza problemi, ma può anche capitare che alcuni abbiano delle difficoltà.

 

Se di notte il bambino piange, meglio avvicinarsi con tranquillità e calmarlo con un lieve massaggio. E' opportuno tenere sempre le luci soffuse e il tono della voce basso.

 

 

1-2 anni

 

 

Tra 1 e 2 anni di età i bimbi devono dormire circa 11-14 ore di sonno ogni giorno. Questo non è sempre scontato: infatti proprio verso i 12 mesi i bambini potrebbero avere difficoltà a dormire.

 

Questo comportamento è causato dall'ansia da separazione, infatti il bimbo prova una sensazione di malessere quando la mamma si allontana: è importante rassicurarlo.

 

Meglio evitare di far stancare il bambino nelle ore che precedono l’addormentamento, perché questo può portare a un aumento dei livelli di adrenalina, un ormone che ostacola il riposo. E' opportuno anche evitare bevande che contengono sostanze eccitanti, come caffè, tè.

 

 

3-6 anni 

 

 

Nell'età prescolare il bambino dovrebbe dormire dalle 10 alle 13 ore al giorno. E' opportuno mettere a letto il bimbo a orari fissi e svegliarlo sempre alla stessa ora, anche nel weekend. 

 

Inoltre, non associate mai il sonno a una punizione, non dite mai "se non fai il bravo ti metto a letto". Anche il ministro della Salute Beatrice Lorenzin si è espresso sulla mancanza di sonno: "Facciamo dormire i bambini troppo poco, spesso vanno a letto tardi ed abbiamo imposto loro tempi di sogno-veglia tarati sulle esigenze degli adulti".

 

 

6-12 anni

 

 

In età scolare il piccolo dovrebbe dormire 9-12 ore di sonno al giorno. Con l'arrivo in prima elementare, anche i bambini che hanno sempre dormito bene possono avere qualche difficoltà ad addormentarsi, a causa dell’ansia per il cambiamento.

 

Si tratta di una fase transitoria, che si stabilizza in poco tempo. E' molto importante che il bambino non abbia in camera tv o computer.

 

 

13-18 anni

 

 

E' il periodo dell’adolescenza, durante il quale è necessario dormire circa 8-10 ore al giorno. "Un’indicazione non sempre facile da rispettare perché il ritmo biologico del sonno dei ragazzi è diverso da quello dei bambini e degli adulti", ha detto Chiamenti.

 

Gli adolescenti non si addormentano prima delle 23. Infatti, i cambiamenti ormonali che avvengono nel loro corpo alterano il ritmo sonno-veglia. Gli adolescenti si addormentano dopo.

 

Per dare loro equilibrio, attenzione a caffè, alcol, fumo. Meglio evitare la musica ad alto volume, il computer, lo studio poco prima di dormire.