Vita post parto

10 cose che nessuno ti ha detto sulla tua vita dopo il parto

vita-dopo-il-parto
12 Marzo 2014
Non solo felicità di stringere il bambino fra le braccia. Dopo il parto potresti essere ancora grassa, piangere, odiare tuo marito, perdere molti capelli. Il sito pregnantchicken.com dice, in tono ironico e semiserio, le 10 cose che avvengono nella vita di una donna dopo il parto che nessuno ha mai osato svelare
Facebook Twitter Google Plus More

Pensi che, una volta finita la gravidanza, la parte difficile sia passata e ora la strada sia tutta in discesa? Sbagliato! È vero, non ci sono più le nausee, probabilmente puoi di nuovo allacciarti le scarpe da sola e finalmente puoi tornare a godere pizza e birra invece di pizza e acqua minerale.

Però c'è ancora qualche dettaglio. Perché ci sono alcune cose che nessuno ti ha detto, e che il sito pregnantchicken.com, in tono semiserio e con parecchia ironia, ora svela.

Ad esempio, avrai un periodo molto, molto difficile. Potresti odiare tuo marito. Sarai ancora grassa. Potresti piangere (e molto) … (Potrebbe interessarti: Come cambia il corpo della donna dopo il parto)

Ecco allora le 10 cose che non sapevi su come sarà la tua vita dopo il parto. (Guarda anche: 40 parole chiave che NESSUNO ti ha mai detto sul parto)

1. Avrai un periodo davvero difficile (Leggi anche I 40 giorni dopo il parto, come affrontarli)

Che il parto sia naturale o cesareo, avrai perdite per un periodo che va da due a sei settimane. La buona notizia è che potrai metterti un pannolone (gli assorbenti non sono indicati) e ti sentirai come una 15enne del 1974.(Post-parto, che cosa succede al tuo corpo)

2. In mezzo alle gambe non avrai più un fiore

Le tue parti intime saranno “un macello di lacerazioni” che nemmeno Stephen King saprebbe descrivere. La buona notizia è che c’è una quantità di rimedi: sciacqui con acqua fredda, impacchi con le buste di piselli congelati… Il segreto è non guardarsi troppo presto.

3. Sarai ancora grassa

Per un po’ avrai la stessa pancia che avevi al secondo trimestre, e quindi non potrai rientrare nei vestiti che usavi prima della gravidanza. Perché in forma subito dopo la gravidanza sono capaci di tornare solo le modelle che 10 minuti dopo il parto sono già tornate come un grissino. Ma per te non è realistico: tu non hai avuto un cesareo in una clinica d’élite, e non puoi lasciare il bebè alla tata mentre segui tutti i giorni i consigli del tuo personal trainer e fai lezione di pilates. (Guarda anche Dieta e sport: consigli alle neomamme per tornare in forma)

4. Potrai piangere. E parecchio. (Leggi anche Un po' di malinconia ... dopo il parto)

Prima di stabilizzarsi, i tuoi ormoni continueranno per diverso tempo il loro saliscendi sulle montagne russe, e il risultato per molte donne è, dal punto di vista emotivo, un periodo di ritorno all’adolescenza. Con il rischio della depressione post partum in agguato. Per cui se i tuoi cari ti dicono che ti comporti in modo strano, probabilmente è vero. E se ti consigliano di parlarne con il medico, è meglio dar loro ascolto e farlo.

5. Potresti perdere i capelli

Come se non bastasse tutto il resto, tra perdite, emozioni in altalena, pancia e dolorini, c’è anche questo. Quindi se durante la gravidanza sei diventata bella e luminosa come Cenerentola al ballo… beh, a quanto pare ora è scoccata la mezzanotte, la carrozza è tornata a essere una zucca e tu… E tu, grazie agli ormoni, potresti pure avere problemi alla chioma, trovando nella spazzola molti più capelli di prima. (Leggi anche Capelli sani e belli in gravidanza)

6. L’allattamento al seno potrebbe essere difficoltoso

Emozionante, senza dubbio. Positivo per il bebè, certo. Ma non è una passeggiata, stanne certa: la realtà non è come nei fumetti e nelle fotografie che ti spiegano che “l’allattamento al seno è meglio”. La buona notizia è che non potrai dimenticarti il biberon sul comodino quando esci con il pupo. Quella cattiva è che le ragadi sui capezzoli non sono il massimo del piacere. (Leggi anche: Allattamento al seno, tutto quello che devi sapere).

7. Potresti odiare tuo marito

A quanto pare è un metodo anticoncezionale studiato dalla natura per evitare che resti nuovamente incinta subito dopo aver partorito. Perché quando ti si avvicina con aria languida, vorresti spaccargli la faccia dato che lui, alle 2 di notte quando il bebè piange perché ha fame, dorme beatamente e non accenna a svegliarsi. Però al piccolo, in futuro, servirà avere un padre. Quindi respira, conta fino a 10 e ignora l’istinto di prendere a pugni tuo marito. Almeno per ora. (Leggi anche 14 consigli per far sopravvivere la coppia all’arrivo di un bebè)

8. Potresti diventare bollente

Non stiamo parlando di sesso. A causa degli ormoni, potresti sperimentare le vampate di calore tipiche della menopausa. E, a proposito di sesso: non c’è niente di meno sexy di una donna con ancora addosso i chili di troppo del parto, che perde i capelli e cammina come se avesse il pannolino pieno. Probabilmente, anche questo è un accorgimento anticoncezionale di madre natura come quello del punto numero 7. (Potrebbe interessarti 12 consigli per ritrovare la passione dopo il parto)

9. Il seno potrebbe farti male

Finalmente hai un seno enorme come una pornostar. Contenta? Aspetta di saltare una poppata, e poi rimpiangerai la tua taglia normale. Perché quando il ristagno di latte non perdona. (Leggi anche Come rassodare il seno dopo l'allattamento)

10. Andare in bagno potrebbe far male

È una delle conseguenza del parto, dovuta alla contrazione dei muscoli e agli sforzi. La buona notizia è che poi tutto torna come prima, in modo che tu sia pronta per il secondo giro.(Leggi i consigli su come rinforzare il pavimento pelvico)

LE NEO MAMME PARLANO DI POST PARTO NEL FORUM DI NOSTROFIGLIO.IT