Nostrofiglio

Galleria fotografica

Il parto cesareo non è la via più facile. Le foto virali di una neomamma

30 Agosto 2016
"Oh un cesareo? Quindi in realtà non hai proprio partorito. Deve essere stato davvero bello seguire la via più facile". Inizia così il lungo post con foto, pubblicato da una mamma del Missouri e che sta, grazie alla sua viralità, abbattendo alcune credenze sul cesareo. Il 19 agosto Raye Lee, ha partorito Roxas. E fosse stato per lei non avrebbe fatto un cesareo! Perché non è bello quando i medici tirano fuori tuoi figli da una cicatrice. Quando ti alzi per la prima volta con il corpo ricucito. Lo sfogo sui social della giovane mamma.

Facebook Twitter Google Plus More
cesareo

Aver avuto un taglio cesareo non significa che si è una mamma di serie b. Non vuol dire che non si ha partorito. E proprio intorno a questi falsi miti si è voluta concentrare la neomamma Raye Lee, del Missouri. La donna ha partorito lo scorso 19 agosto il suo piccolo Roxas. Con parto cesareo. E ha deciso di pubblicare su Facebook uno sfogo rivolto a tutti con le foto del taglio per far capire che un cesareo non è una passeggiata. Che è un'operazione. Che se fosse stato per lei non lo avrebbe fatto, ma è stato per salvare il figlio.

cesareook

"Oh un cesareo? Quindi in realtà non hai proprio partorito. Deve essere stato davvero bello seguire la via più facile". Inizia così il post di sfogo della neomamma, che subito ha commentato con sarcasmo queste false credenze. "Ah si, il mio cesareo è stato solo una questione di convenienza", continua. "È stato davvero conveniente avere le doglie già 38 ore prima che il mio bambino soffrisse e che ogni mia contrazione fermasse il suo cuore".

cesareoneomamma0

"Mi è stato detto dall'inizio che avevo fatto dei progressi e non avrei avuto bisogno di un parto cesareo... però poi mi è stato fatto notare che si è optato per il cesareo e questo non è stato per me uno shock", continua la Lee. "Non avevo altre vie d'uscita, quello era l'unico modo per salvare mio figlio". Fare un cesareo non è facile. Non è facile che tu figlio esca da una cicatrice. Sentirsi maciullate. Alzarsi per la prima volta con il taglio nella pancia. "Questa è stata la cosa più dolorosa che ho vissuto nella mia vita" ha commentato. "Ora appartengo a quel genere di mamme molto coraggiose, con una cicatrice che dimostra come ho avuto il mio bambino, ed essendo ancora viva voglio raccontare questa storia".

cesareo2

Il post condiviso su Facebook dalla donna ha ricevuto in pochissimo tempo quasi 30 mila condivisioni e 44 mila like.

cesareo1

Il primo sorriso di Roxas

cesareoneomamma2

cesareoneomamma1

Uscire dal bagno e trovare questa dolce sorpresa.

cesareoneomamma4

A una settimana dal parto.

cesareo10

Un primo piano di Raye Lee

Aver avuto un taglio cesareo non significa che si è una mamma di serie b. Non vuol dire che non si ha partorito. E proprio intorno a questi falsi miti si è voluta concentrare la neomamma Raye Lee, del Missouri. La donna ha partorito lo scorso 19 agosto il suo piccolo Roxas. Con parto cesareo. E ha deciso di pubblicare su Facebook uno sfogo rivolto a tutti con le foto del taglio per far capire che un cesareo non è una passeggiata. Che è un'operazione. Che se fosse stato per lei non lo avrebbe fatto, ma è stato per salvare il figlio.
Facebook Twitter Google Plus More