Home Neonato Post parto

Ostetrica nel post parto: che cosa fa e perché è utile

di Penelope Greco - 09.08.2021 - Scrivici

sostegno-dopo-il-parto
Fonte: Shutterstock
Controlla che voi e il vostro bimbo stiate bene, vi sostiene nell'allattamento al seno, vi supporta: ecco alcuni compiti dell'ostetrica nel post parto

Ostetrica nel post parto

Se in passato l'ostetrica era considerata una figura importante soprattutto durante la gravidanza e al momento del parto, in questi ultimi anni si è iniziato a capire come il suo aiuto, in realtà, sia prezioso anche dopo, una volta che il vostro bebè è nato. Questa professionista, infatti, può fornirvi tutta una serie di consigli su come gestire il delicato periodo del post partum e su come prendervi cura al meglio di voi e del vostro piccolo. È per tale ragione che alcuni ospedali e alcune regioni offrono alle donne che hanno appena partorito la possibilità di richiedere le dimissioni protette, di ricevere cioè un'assistenza ostetrica a domicilio nei giorni successivi al lieto evento.

Indipendentemente dalle dimissioni protette, però, qualsiasi neomamma può affidarsi a un'ostetrica nel post parto, rivolgendosi a consultori e ASST oppure seguendo la strada del regime privato. Si tratta di una scelta che vale la pena di fare per molte ragioni. Vediamo le principali.

In questo articolo

Controlla la salute di mamma e bambino

Innanzitutto, l'ostetrica può visitare voi e il vostro bambino e verificare che stiate bene e non presentiate particolari problemi. Per esempio, può controllare che il bebè risponda correttamente agli stimoli, urini regolarmente e si scarichi con la giusta frequenza.

Ancora, può valutare la ferita di un eventuale taglio cesareo o i punti dell'episiotomia, le lochiazioni (le secrezioni di consistenza semi-solida che vengono espulse per via vaginale durante il puerperio), le contrazioni uterine, le varici emorroidali e così via.

Non dovete dimenticare che è una delle figure di riferimento per la riabilitazione del pavimento pelvico, l'insieme di muscoli che svolge un ruolo fondamentale per la continenza urinaria e che viene messo a dura prova da gravidanza e parto. Se, dunque, avete perdite di urina o lassità dei muscoli pelvici può insegnarvi come comportarvi e quali esercizi eseguire per migliorare la situazione.

Promuove l’allattamento al seno

L'ostetrica nel post parto, a maggior ragione se vanta una formazione specifica nel campo dell'allattamento materno, può diventare una vostra grande alleata nel percorso di allattamento al seno. Infatti, può rispondere a tutti i vostri dubbi, aiutarvi a correggere eventuali errori, suggervi le soluzioni da adottare in caso di difficoltà.

È la professionista giusta da interpellare se soffrite di ragadi al seno, se pensate che il bambino non si attacchi correttamente, se avvertite troppo male durante la poppata, se siete convinte di non avere abbastanza latte, se non sapete ogni quanto nutrire il piccolo.

Segue la crescita del bebè

Uno dei crucci di ogni neomamma è che il suo cucciolo non cresca abbastanza. Ebbene, l'ostetrica nel post parto può placare la vostra ansia anche in questo senso, tenendo traccia dell'accrescimento del bambino.

Se non ci sono particolari problemi, si consiglia di pesare il bebè una volta alla settimana: può farlo proprio l'ostetrica, verificando che la curva segua un andamento regolare e in linea con gli standard considerati normali.

È un supporto psicologico

L'ostetrica nel post parto è sempre pronta a darvi una mano e a intervenire in caso di difficoltà ed emergenze. Ma il suo ruolo va oltre il sostegno meramente pratico. Si tratta di una figura importante anche dal punto di vista psicologico. Le prime settimane di vita del bambino, per quanto meravigliose e piene di emozioni, infatti, possono essere anche un po' destabilizzanti per le neomamme. Spesso, le donne hanno bisogno di avere una parola di incoraggiamento, di ricevere conforto e supporto, di essere incoraggiate, di essere abbracciate, di sentirsi dire che sono brave e che tutto andrà bene.

L'ostetrica può fare anche questo, ascoltando i vostri sfoghi se siete in crisi, i vostri silenzi se non avete voglia di parlare, le vostre lacrime se siete al limite, i vostri sorrisi se avete bisogno di manifestare la vostra gioia.

Insomma, affidarvi a un'ostetrica nel dopo parto è un bellissimo regalo che potete fare a voi stesse e al vostro bambino.

Fonti per questo articolo: 
-https://www. ostetrichebrescia. it/aree-di-consulenza/dopo-il-parto/il-puerperio. html
-https://www. ajmc. com/view/obstetricians-are-well-positioned-to-diagnose-treat-postpartum-depression-speakers-say
-https://www. msdmanuals. com/professional/gynecology-and-obstetrics/postpartum-care-and-associated-disorders/postpartum-care

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli