Home Neonato

Singapore, dimessa una bimba nata a 25 settimane di gravidanza

di Sveva Galassi - 10.08.2021 - Scrivici

prematura
Fonte: Shutterstock
A Singapore è stata dimessa dall'ospedale una neonata prematura nata a 25 settimane di gravidanza. La bambina si chiama Kwek Yu Xuan e finalmente sta bene, anche se dovrà continuare a seguire cure specifiche.

A Singapore è stata dimessa, dopo 14 mesi in ospedale, una bambina prematura partorita a 25 settimane di gravidanza. La neonata, che si chiama Kwek Yu Xuan, alla nascita pesava solo 212 grammi ed era lunga circa 24 centimetri. 

Venuta al mondo il 9 giugno del 2020 a Singapore, la piccola aveva lo stesso peso di una mela. Kwek Yu, dopo quattordici mesi di cure, sta finalmente bene ed è potuta tornare a casa con mamma e papà.

In questo articolo

Singapore, bambina partorita a 25 settimane di gravidanza

Nata con un cesareo d'urgenza quattro mesi prima del previsto, la piccola Kwek Yu Xuan è la neonata più piccola al mondo sopravvissuta ad un parto pretermine

Alla mamma della bambina, Wong Mei Ling, 35 anni, durante la gravidanza era stata diagnosticata la preeclampsia. La donna ha dichiarato di essere rimasta sconvolta dalla nascita prematura della bambina, considerando che il primo figlio, di 4 anni, era venuto alla luce senza problemi di alcun tipo. 

I medici del National University Hospital (Nuh) avevano parlato in un primissimo momento di "possibilità limitata di sopravvivenza" della piccola. Oggi invece affermano che, contro ogni previsione e nonostante varie complicazioni di salute, la bimba ha ispirato tutte le persone intorno con la sua voglia di vivere, rappresentando un raggio di speranza in mezzo al tumulto (considerando anche l'era difficile del Covid-19).

La bambina soffre ancora di una patologia polmonare cronica e avrà bisogno di supporti per respirare. Nonostante ciò, i medici dichiarano che la piccola dovrebbe migliorare con il tempo.

Prematuri, la situazione nel mondo e in Italia

Una nascita si definisce prematura quando avviene prima della 37esima settimana di gestazione. La maggioranza dei parti prematuri (l'80%) avviene tra la 32esima e la 37esima settimana.

Negli ultimi vent'anni il numero di neonati prematuri nel mondo è in aumento. Se in Africa e in Asia le cause sono spesso legate alla povertà, alla denutrizione e alla mancanza di diagnosi corrette, nei Paesi sviluppati l'incremento è dovuto in parte all'aumento dell'età media in cui si affrontano le gravidanze ma, va detto, anche perché le diagnosi da noi sono più efficaci grazie a controlli più rigorosi che permettono di riconoscere per tempo eventuali patologie e dunque di procedere con il parto prematuro provocato, se necessario.

In Italia per fortuna il tasso di sopravvivenza dei piccoli prematuri è tra i più elevati al mondo. Supera il 90% anche nel caso di bambini nati pretermine che pesano meno di 1500 gr. alla nascita.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli