Alimentazione bambino

Gli alimenti che non fanno bene ai bambini (FOTO)

09 Febbraio 2015 | Aggiornato il 08 Ottobre 2015
L'elenco degli alimenti VIETATI ai bambini fino ai tre anni e gli alimenti che i bambini fino ai tre anni devono mangiare in MINIMA QUANTITA' e anche dopo i tre anni andrebbero limitati. (Consulenza di Stefano Martelossi, responsabile della Gastroenterologia e Nutrizione Clinica infintile del Burlo Garofolo di Trieste)
Facebook Twitter More
alimentivietati_00

Gli alimenti da non dare MAI ai bambini fino ai tre anni sono:

FRUTTI DI MARE CRUDI
.

Per esempio cozze e vongole possono essere fortemente inquinati, soprattutto se provenienti da zone vicine a porti e scarichi. Possono provocare intossicazioni, come la salmonella

alimentivietati_20

CARNE CRUDA

e...

alimentivietati_14

.... PESCE CRUDO.

Possono contenere germi, quindi possono provocare infezioni intestinali. I bambini sono più a rischio degli adulti perché non hanno ancora un sistema di difesa naturale del tutto efficiente a proteggerli.

alimentivietati_10

CAFFE'

alimentivietati_01

TE

... e altre bevande contenenti caffeina: hanno un effetto stimolante che non è benefico per i bambini piccoli. La loro assunzione può avere conseguenze sul sonno e sull’umore.

alimentivietati_09

TE FREDDO

alimentivietati_02

SUCCHI DI FRUTTA

I succhi di frutta industriali, spesso contengono poca frutta e molto zucchero, e apportano troppe calorie e pochi valori nutrizionali, non danno senso di sazietà.

alimentivietati_17

COCA COLA E BEVANDE GASSATE

In particolare tutte le bevande zuccherate in quanto non apportano benefici nutrizionali, favoriscono l’obesità, abituano al sapore dolce, aumentando la sua attrattiva. Anche dopo i tre anni bere bevande zuccherate dovrebbe essere limitato alle occasioni speciali, es feste di compleanno.

alimentivietati_07

GLI ALCOLICI

(questi ultimi non dovrebbero essere assunti fino all’età adulta): danneggiano irreversibilmente le cellule cerebrali, interferiscono con la crescita.

alimentivietati_04

Gli alimenti che i bambini fino ai tre anni possono mangiare in MINIMA QUANTITA' - anche dopo i tre anni andrebbero limitati:

FORMAGGI GRASSI COME GORGONZOLA....


alimentivietati_08

MASCARPONE

alimentivietati_19

BURRO

alimentivietati_03

E SALUMI COME SALAME

alimentivietati_06

PANCETTA

alimentivietati_11

MORTADELLA

alimentivietati_12

COPPA

il loro alto contenuto di grassi favorisce l’obesità anche perché alterano i meccanismi che regolamentano l’appetito, procrastinando la comparsa del senso di sazietà.

alimentivietati_16

SALE, DADI PER BRODO

va usato con estrema parsimonia e solo quando effettivamente serve (per esempio, è giusto metterne un pizzico nella minestra di verdura, per darle un po’ di sapore). Così si abitua il bambino ad apprezzare il gusto naturale degli alimenti, a tutto vantaggio della sua salute anche nell’età adulta, visto che il sale è un importante fattore di rischio per l’ipertensione. Evitare anche l’uso di dadi per brodo, troppo ricchi di sale, meglio insaporire i cibi con erbe aromatiche. Evitare in generale cibi molto salati, come sottaceti, carni salate, zuppe in polvere.

caramelle

CARAMELLE

i dolciumi vanno offerti solo occasionalmente, perché abituano ad apprezzare e poi a ricercare il sapore dolce, favorendo l’obesità. Da limitare anche il consumo di sacchetti di patatine, salse pronte, merendine e dolci di produzione industriale: sono alimenti ipercalorici, ricchi di grassi saturi e di grassi trans, di coloranti e conservanti

alimentivietati_15

ZUCCHERO BIANCO

Evitare l'aggiunta di zucchero nel cibo per lattanti e bambini, per non educarli ad apprezzare il gusto eccessivamente dolce. Oltre ad aumentare il rischio di carie, lo zucchero aggiunto può ridurre l’appetito e limitare di conseguenza il consumo di cibi più nutrienti

alimentivietati_18

Alimenti in scatola o comunque contenenti conservanti e coloranti

se è vero che le sostanze usate per la conservazione dei cibi in scatola non possono ritenersi dannose per l’organismo dei bambini in quanto il loro utilizzo è regolamentato e controllato, lo è altrettanto che non hanno alcun valore nutritivo, né apportano benefici per la salute quindi è meglio evitarli ricorrendo, come salutare alternativa, ai cibi freschi.​ (Consulenza di Stefano Martelossi, responsabile della Gastroenterologia e Nutrizione Clinica infintile del Burlo Garofolo di Trieste)

Gli alimenti da non dare MAI ai bambini fino ai tre anni sono:

FRUTTI DI MARE CRUDI
.

Per esempio cozze e vongole possono essere fortemente inquinati, soprattutto se provenienti da zone vicine a porti e scarichi. Possono provocare intossicazioni, come la salmonella
Facebook Twitter More