L'esperienza di una mamma foodblogger

Il calendario di frutta e verdura in primavera

fragole
30 Luglio 2014 | Aggiornato il 21 Marzo 2018
In primavera diventa ancora più importante ripulire e nutrire l’organismo dopo i mesi più freddi. Ecco un calendario con la frutta e la verdura primaverili. Leggi i consigli di Miralda Colombo, giornalista e food-blogger.
Facebook Twitter More

Non chiedetemi perché ma la primavera è di sicuro la stagione che attendo con maggior impazienza. E il suo arrivo mi rende felice come fossi ancora bambina e non avessi mai sentito il profumo dei primi fiori o assaggiato fragole dolci e succose. Forse perché la primavera ti offre la possibilità di rinascere, quel poco che basta per respirare il nuovo.

 

Da quando sono mamma tutto questo pare essere raddoppiato. Non ci credete? Beh, aspettate che il vostro “mesenne” cominci a parlottare e ne riparliamo.

Come ho scritto per i calendari autunno e inverno, consumare prodotti di stagione è fondamentale per tutta una serie di ragioni: di qualità dei prodotti, di sostenibilità ambientale, oltre che di risparmio economico. In primavera diventa ancora più importante per ripulire e nutrire l’organismo dopo i mesi più freddi. E non risulta difficile, visto che i banchi “verduriferi” sono un arcobaleno di colori e forme.

Per il bebè, se i mesi lo consentono, acquistate piselli freschi e punte di asparagi, create combinazioni con zucchine baby e carotine e cominciate a offrire qualcosa di diverso da mele e pere, che hanno regnato per l’inverno.

 

La lista della spesa

Verdura!

 

  • Patate novelle

  • Piselli freschi : divertitevi a sgranarli coi bambini più grandicelli, sono ricchi di vitamina A e B1, ferro, magnesio e potassio, oltre che di proteine vegetali.

  • Asparagi

  • Lattuga

  • Spinaci e biete

  • Invidia

  • Finocchi

  • Carciofi

  • Barba di frate

  • Cipollotti

  • Cavoli, cavolfiori e broccoli (superstiti, ancora per qualche mese, dalla stagione invernale)

  • Zucchine

  • Fave (attenzione alla loro introduzione se ci sono casi in famiglia di allergia o favismo)

  • Carote

  • Fagiolini (perfetti per i primi mesi di svezzamento, ad esempio in vellutata con patate novelle )

  • Ravanelli

 

Frutta

 

  • Albicocche (indicate, come le prugne, dal 7° mese in poi)

  • Nespole

  • Amarene

  • Ciliegie

  • Fragole (acquistate prodotti poco trattati o bio per i primi assaggi dopo l’anno)

  • Kiwi italiani

  • Mandarini

 

 

 

 

 

Leggi tutte le puntate dell'agenda dello svezzamento

L'autrice dell'articolo e la fotografa

 

 

Miralda Colombo è giornalista e autrice del blog www.ilcucchiainodialice.it, nato in occasione dello svezzamento della figlia Alice e da cui è scaturito il libro di ricette per bambini "Il cucchiaino", ed. Gallucci.

 

In questi mesi ha ricominciato l’avventura dello svezzamento con la secondogenita Lea e ha accettato di accompagnare le mamme di nostrofiglio.it con consigli pratici, trucchi e le indicazioni delle più accreditate società scientifiche sull’alimentazione del bambino.

Le foto sono di Cevì (Cecilia Viganò), artista, fotografa e illustratrice diplomata all'Accademia di Brera.

 

Leggi anche la Guida allo svezzamento di nostrofiglio.it con le ultime indicazioni della comunità scientifica