Home Neonato Svezzamento

Ricette per pappe, prima e dopo lo svezzamento

di Nostrofiglio Redazione - 22.05.2014 - Scrivici

mamma_bebe_pappa.jpg.180x120
Siete alle prese con le prime pappe? Qui potete trovare tutte le ricette per la preparazione di ottime pappe durante lo svezzamento del bebè e dopo. Perfette per assicurare al piccolo un’ottima e sana alimentazione nei primissimi anni di vita.

Se siete alle prese con le prime pappe, vi proponiamo alcune ottime ricette per la preparazione di piatti nutrienti e salutari per i bimbi durante lo svezzamento e dopo.

Le ricette sono adatte a garantire un’ottima e sana alimentazione ai bimbi durante nel primo e nel secondo anno di vita.

RICETTE PER LO SVEZZAMENTO

"Zucchine, patate o carota o zucca o foglia di lattuga, magari bio. Cuocete a lungo in abbondante acqua". I consigli sullo svezzamento di Miralda Colombo, giornalista, food-blogger e autrice del libro di ricette per bambini "Il cucchiaino".

Preparare l’omogenizzato di frutta fatto in casa non è come preparare confetture e simili. La soddisfazione finale però è doppia. Come prepararlo. I consigli sullo svezzamento di Miralda Colombo, giornalista e food-blogger.

"Una mela al giorno etc, etc... come tutti i saggi consigli di una volta ha la sua sacrosanta verità. Perché la mela è un concentrato di vitamine, fibre e sali minerali". I consigli sullo svezzamento di Miralda Colombo, giornalista, food-blogger e autrice del libro di ricette per bambini "Il cucchiaino", che per nostrofiglio.it accompagna le mamme nella magica e faticosa esperienza dello svezzamento.

"La zucca si dimostra una valida alleata per rendere dolci e gradevoli anche le verdure più amarognole (vedi spinaci o erbette), per arricchire e rendere un po’ diverse dal solito le merende del pomeriggio". I consigli sullo svezzamento di Miralda Colombo, giornalista, food-blogger e autrice del libro di ricette per bambini "Il cucchiaino", che per nostrofiglio.it accompagna le mamme nella magica e faticosa esperienza dello svezzamento.

Contrariamente a quanto si pensa, l’uovo è un alimento facilmente digeribile, dipende tutto da come lo cuciniamo. Ecco una ricetta facile e gustosa per introdurre l'uovo nell'alimentazione del bebè: "conchigliette mimosa con punte verdi". Ecco i consigli di Miralda Colombo, giornalista e food-blogger.

I legumi sono da alternare alla carne, contengono infatti un’elevata concentrazione di proteine di alto contenuto biologico vegetale e amminoacidi. Ecco un'ottima ricetta per introdurre i legumi nell'alimentazione del bebè: "risottino e piselli". Ecco i consigli di Miralda Colombo, giornalista e food-blogger.

Pappa veggie o quasi per il bebè e per voi. Anche se non siete vegetariani o vegani, è un’abitudine da fare propria in una alimentazione sana e bilanciata utilizzare tante verdure, nella direzione delle tre porzioni che non dovrebbero mancare quotidianamente sulla nostra tavola. Leggi i consigli di Miralda Colombo, giornalista e food-blogger.

Nell'ottavo mese di vita si può introdurre nell'alimentazione del bebè il pesce. Ecco una ricetta per rendere più accattivante la pappa del piccolo: la pasta al "finto" baccalà. Leggi i consigli di Miralda Colombo, giornalista e food-blogger.

Si avvicina Natale ed è "biancomangiare"! Ecco come preparare un gustoso sformato di patate bianche e topinambur, arricchito di striscioline di sogliola o di salmone affumicato. Leggi i consigli di Miralda Colombo, giornalista e food-blogger.

Lenticchie e polentina protagoniste della cena dell'ultimo dell'anno! Un'ottima "pappa" per festeggiare il 31 dicembre assieme al bebè. I consigli di Miralda Colombo, giornalista e food-blogger.

TI POTREBBE INTERESSARE: AGENDA DELLO SVEZZAMENTO, a cura di M. Colombo

RICETTE PER BIMBI 1-2 ANNI

Le lenticchie contengono ferro, potassio, calcio, vitamine del gruppo B e sono un’ottima fonte di proteine vegetali: inoltre, rispetto alle proteine animali, hanno il vantaggio di essere legate a pochi grassi.

I fiocchi di riso hanno bassissimi livelli di fibra grezza e presentano un elevato contenuto in vitamine e sali minerali.

Questo piatto ha un sapore delicato, particolarmente apprezzato dai bambini piccoli e la lattuga ha anche potere rinfrescante.

E’ importante aggiungere il sale solo a fine cottura, altrimenti farebbe indurire le bucce dei legumi.

Questa gustosa ricetta è un'ottima variante del semolino.

Le minestrine e le creme sono tutt’altro che “pappe” insipide: provate e piaceranno anche a voi.

Per una crema più ricca si può usare anche brodo di pollo o di carne sgrassato.

Lo yogurt intero e' un alimento completo perche' contiene proteine, carboidrati e grassi.

Come ogni ortaggio e ogni frutto di colore giallo - arancione, la zucca è particolarmente ricca di vitamina A, di minerali quali potassio. calcio e fosforo e di molte fibre. Contiene, inoltre, tanta vitamina C e betacarotene.

Per una crema più ricca potete usare panna liquida fresca, non a lunga conservazione.

E’ una deliziosa minestra dal sapore delicato.

La tapioca è l’amido estratto dale radici di manioca, che vengono idratate, cotte e poi pestate: ha un elevato potere calorico = 345 calorie per 100 grammi.

La cicoria contiene discrete quantità di Vitamina C, le foglie di colore verde scuro sono particolarmente ricche di vitamina A.

Nella minestra di soia è importante ricordarsi di non aggiungere sale: la soia è già salata.

La tapioca e' l’amido estratto dale radici della manioca, pianta tropicale origianaria del Brasile. Si usa per ottenere creme delicate e nutrienti.

Una minestrina di pane squisita anche per i più grandi.

Gli spinaci sono gli ortaggi con il più alto contenuto di ferro.

Il pesce, come la carne, e' un’ottima fonte proteica, indispensabile alla crescita e non deve mai mancare nell’alimentazione infantile.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli