Home Neonato

Vittoria e Anna, le gemelline nate a 8 giorni di distanza

di Sara Sirtori - 05.10.2020 - Scrivici

gemelline
Fonte: Shutterstock
A Barcellona un raro caso di parto in differita. La nonna: "Un meraviglioso miracolo della vita".

Le gemelle nate a 8 giorni di distanza

Vittoria e Anna sono gemelle, ma hanno un compleanno, diverso. Papà cagliaritano e mamma messinese, le due bimbe sono nate a Barcellona, a otto giorni di distanza: la prima il 30 agosto, la seconda il 7 settembre.
Si tratta di un avento più unico che raro: un parto in differita avvenuto all'Hospital clinic Seu maternitat, ospedale specializzato in casi gemellari e complessi.

La nonna paterna, Laura, racconta la loro storia: "Ciò che conta - chiarisce - non sono i protagonisti, ma questo meraviglioso miracolo della vita. Questo splendido esempio di sanità d'eccellenza".

Il tutto, avviene in un periodo molto complicato per la sanità, a causa della pandemia da Covid-19.

In questo articolo

La scoperta di una gravidanza gemellare

In primavera, e durante il lockdown, Cristina, 35 anni, scopre di essere incinta. Alla diciassettesima settimana (poco più di 4 mesi) la coppia scopre con l'esame del Dna fetale che si tratta di gemelli, in due diversi sacchi amniotici. 

Il resto della gravidanza viene trascorso a Barcellona, dove la coppia risiede da qualche anno. Al sesto mese di gravidanza,  si rompe il sacco amniotico della bimba che poi nascerà per prima, Vittoria. Così la madre, Cristina viene messa a riposo assoluto per altre 6 settimane, in quanto è ancora lontana dalle 40 settimane necessarie per una gravidanza a fine termine.

La nascita delle gemelline in momenti diversi

Il 30 agosto, a sei mesi e mezzo di gestazione, nasce Vittoria. La seconda bimba, Annalisa, starà ancora nel grembo materno per altri sette giorni.

Le due neonate sono diverse d'aspetto, non identicate perché bicoriali, a differenza di quanto rivelato dagli esami clinici di metà gravidanza. Le piccole, benché premature, stanno bene e si trovano ancora nel reparto di terapia intensiva neonatale dell'ospedale.

I nonni sperano di poter andare in Spagna al più presto per conocere le gemelline, ma per ora sono felici così.

Domande e risposte

Quando si vede che è presente una gravidanza gemellare?   

In occasione dell'ecografia del primo trimestre, che si effettua tra le 6 e le 14 settimane.

Quali sono le cause della gemellarità?   

Se la gravidanza è spontanea, la presenza di gemelli è abbastanza rara: si verifica in meno dell'1% dei casi. Se, invece, la gravidanza è l'esito di un intervento di procreazione assistita, le probabilità aumentano. Anche la familiarità può giocare un ruolo nella possibilità di aspettare dei gemelli.

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli