Libri

10 luoghi da visitare dove soggiornarono gli scrittori più famosi

Di Sara De Giorgi
libri
23 Aprile 2018
Oggi, 23 aprile, è la "Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore". Il sito Holidu ha stilato l'elenco di 10 luoghi da visitare, ricchi di fascino e di storia, in cui soggiornarono scrittori famosi italiani e del mondo. Lasciatevi ispirare dalla letteratura.
Facebook Twitter More

Se siete amanti della letteratura e siete affascinati dal passato, potete scegliere di andare in vacanze in celebri luoghi dove hanno soggiornato scrittori noti in tutto il mondo e dove, magari, hanno composto le loro opere più belle.

 

LEGGI ANCHE: 30 libri classici e imperdibili della letteratura dell'infanzia

 

Tra questi posti ricchi di attrazione, ve ne sono dieci particolarmente affascinanti, nei quali scrittori popolari hanno vissuto in passato e dove è possibile soggiornare ancora oggi. Infatti, Holidu, motore di ricerca per case vacanza, ha realizzato un elenco di 10 luoghi storici, dove sono presenti anche 'case vacanza' e si può dunque pernottare. Ecco quali sono: 

 

1) Palazzo Lampedusa (Palermo), dove nacque Giuseppe Tomasi Di Lampedusa 

 

Giuseppe Tomasi Di Lampedusa nacque in un palazzo nel centro storico di Palermo. "Il Gattopardo", uno dei più importanti romanzi della letteratura italiana e mondiale, fu probabilmente scritto qui, data la propensione dell’autore alla vita solitaria e alla lettura. Il palazzo è in pieno centro ed è circondato dai più bei teatri e musei di Palermo.

 

2) Tenby (Galles, Regno Unito), località balneare dove

Roald Dahl passava il tempo con la famiglia 

 

 

Lo scrittore Roald Dahl trascorreva molto tempo con la famiglia in una cabina a Tenby, in Galles. La madre norvegese lo influenzò fin da piccolo con fiabe nordiche e miti su streghe e troll. Autore di romanzi come "Charlie e la fabbrica di cioccolato" e "Matilda", Dahl aveva un 'umorismo dark'. Tenby è la più grande città del Regno Unito all'interno di un parco nazionale e ha 4 km di spiagge bianche. Vicino vi è una suggestiva isola molto bella:  l'isola di Caldey, abitata da monaci cistercensi.

 

3) "Dukes", Londra (Regno Unito): qui Ian Fleming ha inventato il motto "agitato, non mescolato"

 

Nell'Hotel Dukes di Londra, struttura classica e deluxe, si può passare la serata al famoso bar Dukes. Qui lo scrittore Ian Fleming ha creato il famoso detto "agitato, non mescolato", che ancora oggi è presente in tutti i libri di James Bond. Il bar offre anche il drink dell'agente 007: il Vesper Martini (detto anche 'Vodka Martini') in onore di Fleming. 

 

4)

Snowdonia (Galles, Regno Unito), dove alloggiava Mary Shelley con il marito 

 

La famosa scrittrice inglese Mary Shelley e suo marito, il poeta romantico Percy Shelley, alloggiavano in una elegante casa di campagna in Snowdonia. Tra le opere di Shelley "Frankenstein" è l'opera più nota. La villa della celebre coppia è nei dintorni del parco nazionale di Gwynedd, che merita una visita. 

 

5) Pont-l'Évêque, Francia: qui soggiornò

Gustave Flaubert

 

Lo scrittore naturalista francese Gustave Flaubert, conosciuto soprattutto per il suo capolavoro "Madame Bovary", ha pernottato a Pont-l'Évêque, in una casa immersa nel verde e accanto a un bellissimo lago. Nei dintorni c'è il Parco Naturale della Normandia e si può arrivare a Rouen, città natale dello scrittore, dove vi è anche il museo a lui dedicato.

 

6) Nizza, Francia, città amata da 

F. Scott Fitzgerald

 

Fitzgerald adorava la costa francese e decise con la sua famiglia di trasferirsi in Francia per vivere un posto più economico degli Stati Uniti. Per un certo periodo soggiornò a Nizza in un apart-hotel dallo stile classico, il "Negresco". Alla fine degli anni '20, Fitzgerald partecipò a molte feste, che lo influenzarono nella scrittura del romanzo "Il grande Gatsby". A Nizza vi è un'incredibile varietà di musei e di eventi artistici. 

 

7) West Mani (Grecia), dove visse 

Níkos Kazantzákis

 

Tra il 1917 e il 1918 il famoso autore Níkos Kazantzákis, originario di Creta, visse a West Mani e qui ebbe origine il suo famoso libro "Alexis Sorbas". La spiaggia nella quale ha è messo in scena il Sirtaki del film con Anthony Quinn si trova nelle vicinanze. 

 

8) Azenhas do Mar (Portogallo), luogo in cui Paul Auster ha trascorso molto tempo

 

L'autore e regista Paul Auster ha trascorso molto tempo in una villa a Azenhas do Mar (Lisbona), durante le riprese di "La vita interiore di Martin Frost". Vi sono splendidi luoghi, tra cui il castello di Quinta da Regaleira: un romantico palazzo con un parco lussuoso.

 

9) Saas-Fee (Svizzera), dove visse Carl Zuckmayer

 

Il famoso scrittore e drammaturgo tedesco Zuckmayer, dopo che il suo capolavoro "Il Capitano di Köpenick" fu proibito durante la seconda guerra mondiale, si trasferì in Austria e poi negli Stati Uniti. Si stabilì poi in Svizzera solo dopo la fine della guerra, dove comprò uno chalet in legno a Saas-Fee. 

 

10) Barri Gotic, Spagna, quartiere in cui visse Miguel de Cervantes 

 

Miguel de Cervantes, autore di "Don Chisciotte", visse per due anni in un appartamento luminoso nel Barri Gotic, una delle zone più belle di Barcellona. L’appartamento è patrimonio artistico dell’UNESCO ed è stato completamente ristrutturato.