Salute bambini

15 febbraio: XVI Giornata mondiale contro i tumori infantili

Di Sara De Giorgi
palloncini
15 Febbraio 2018
Ogni tre minuti nel mondo un bimbo muore di cancro. Per questo motivo il 15 febbraio viene celebrata la XVI Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile, che ha l'obiettivo di riaccendere i riflettori sul fenomeno e di sensibilizzare le istituzioni internazionali.
Facebook Twitter More

In Italia ogni anno si ammalano di tumore (linfomi, tumori solidi, leucemia) circa 2200 bambini e adolescenti. Tra questi 1 bambino su 650 ha meno di 15 anni. Attualmente è proprio il cancro la principale causa di morte tra i pazienti dei reparti pediatrici.

 

Per questo motivo il 15 febbraio viene celebrata la XVI Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile, promossa dall'organizzazione Childhood Cancer International (CCI).

 

Questa importante ricorrenza ha il fine di riaccendere i riflettori sul fenomeno e di sensibilizzare le istituzioni internazionali.

 

In Italia dalle piazze e ospedali di oltre 40 città verranno lanciati verso il cielo 15.000 palloncini biodegradabili dorati con un 'nastro d'oro', simbolo dell'oncologia pediatrica.

 

Gli scienziati hanno affermato che questa deve essere un'occasione per ricordare che sono stati fatti passi in avanti "enormi" negli ultimi anni nel campo delle cure. Purtroppo però i farmaci testati sulla popolazione pediatrica sono, a detta degli studiosi, ancora pochi.

 

LEGGI ANCHE: Giornata mondiale contro il cancro, 9 storie di mamme combattenti

 

Medici e genitori della Federazione italiana associazioni genitori onco-ematologia pediatrica (Fiagop) - che hanno promosso la Giornata contro il Cancro Infantile in Italia - hanno lanciato un appello alle aziende farmaceutiche al fine di favorire le sperimentazioni e dunque il progresso di farmaci a misura di bambino.

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: