Endometriosi

25 marzo: marcia mondiale contro l'endometriosi

6
24 Marzo 2017
25 marzo 2017: Roma si tingerà di giallo, colore simbolo della malattia, in occasione della quarta marcia mondiale contro l'endometriosi. L'intento è di dar voce a questa patologia invalidante, non ancora adeguatamente conosciuta e difficile da riconoscere. La marcia partirà da Santa Maria in Trastevere alle 11:00.
Facebook Twitter More

Una marcia mondiale per far conoscere l'endometriosi e sensibilizzare l'opinione pubblica. Si terrà domani, 25 marzo a Roma, la quarta marcia mondiale contro l'endometriosi. E la città si tingerà di giallo (il colore della malattia), come anche altre capitali del mondo.

 

In Italia ben oltre tre milioni di donne (una su 10) sono affette da endometriosi, ma il dato è di sicuro sottostimato, perché spesso non è facile diagnosticarla e i sintomi vengono scambiati con altre patologie. ''Non a caso, ogni anno si cerca di coinvolgere sempre più medici ed operatori specializzati per la cura di questa patologia alle tante nelle tante iniziative che vengono promosse sul territorio, non solo dal TEAM ITALY, ma anche e soprattutto dalle varie associazioni che si occupano di assistenza a donne affette da Endometriosi'', spiega all'Ansa per il Team Italy Alessandra Bruziches. "E' una malattia tuttora sconosciuta. L'Italia è il numero uno della ricerca nel mondo, ma la diagnosi arriva ancora troppo tardi, poiché i sintomi, ovvero forti dolori mestruali durante il ciclo, vengono spesso sottovalutati. Si stimano tre anni per una diagnosi, ma in realtà si arriva spesso a 7 o 9 anni, con conseguenze sulla sterilità", ma soprattutto dolori frequenti e fortissimi. 

 

La marcia di domani a Roma partirà da Santa Maria in Trastevere alle 11:00.

 

Ci sarà nel pomeriggio un convegno fra medici e associazioni presso il Policlinico Umberto I di Roma.

 

 

Che cosa è l'endometriosi?


La parola endometriosi deriva da endometrio, il tessuto che riveste la cavità dell'utero e che ogni mese va incontro a precise modificazioni seguendo il ciclo mestruale: cresce poco a poco e poi si sfalda, sanguinando con la mestruazione. Si parla di endometriosi quando questo tessuto si sviluppa anche in sedi anomale, al di fuori della cavità uterina.

 

Per maggiori info sulla manifestazione del 25 marzo: 

alinathebest.wixsite.com/endomarchitaly e www.endomarch.org

 

La storia da mammenellarete: Endometriosi e gravidanza: sono mamma di tre bambini!

 

Ho già iniziato a soffrire tantissimo dal primo menarca. Purtroppo dovetti aspettare a compiere 20 anni per incontrare finalmente un ginecologo che prese a cuore la mia situazione e decise di ricoverarmi. Ma alla fine... tutto è andato bene. L'endometriosi è una delle prime cause di sterilità, ma grazie a Dio ora stringo tra le mie braccia tre bambini stupendi.