Gravidanza

A New York la gravidanza diventa un'opera d'arte

Di Sara De Giorgi
amanda-palmer-statua-verity-620x388
25 Agosto 2015
La cantante americana Amanda Palmer, è apparsa davanti alla New York Public Library nuda e con il pancione all'ottavo mese di gravidanza, dipinto come la statua Verity di Damien Hirst. La performance è stata organizzata per raccogliere libri per bambini, che saranno donati in beneficenza.
Facebook Twitter Google Plus More

La cantante Amanda Palmer si è esibita, all’ottavo mese di gravidanza, con il corpo nudo dipinto a colori davanti alla New York Library sulla Fifth Avenue il 20 agosto 2015. 

 

L'intenzione della cantante era imitare "Verity", la scultura colossale, sezionata per metà, che l’artista britannico Damien Hirst ha eretto nel 2012 sulla costa del Devon, in Inghilterra. 

 

La pubblica esibizione è stata organizzata dalla stessa Amanda Palmer, in collaborazione con la New York Public Library, per una giusta causa.

 

Ma non si è trattato di un'azione solo estetica: la performance è stata utile per raccogliere libri per bambini da donare alle famiglie in difficoltà economica.

 

Amanda aveva la spada sguainata verso l’alto, il pancione in vista, in una mano un violino. Era posizionata su una pila di libri per bambini e da lì ha sostenuto la verità e la fede nell’arte e nella cultura per le generazioni che verranno.

 

Vuoi confrontarti con altri genitori? Entra nel forum di Nostrofiglio.it 

 

Demian Hirst
"The Virgin Mother", Damien Hirst