News

Allarme Zika a Miami: Cdc sconsiglia viaggio a chi è incinta

miami-spiaggia
02 Agosto 2016
Meglio evitare di andare a Miami se si è incinte. Questo l'allarme lanciato dai Cdc, Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie americani. Da evitare anche se si sta pianificando una gravidanza.  Il governatore della Florida ha annunciato l'aumento dei casi di infezione da virus Zika, arrivati a 14
Facebook Twitter More

Un'area di Miami focolaio del virus Zika. I casi riportati dal 15 di giugno sono arrivati a 14.

 

Per questo motivo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) consiglia a donne incinte o a chi sta pianificando una gravidanza di evitare i viaggi a Miami, in particolare a nord della città, nella zona in cui si ritiene attiva la trasmissione del virus (foto sotto).

 

 

Sei stato a Miami? Aspetta prima di concepire un figlio

 

Nella nota i Cdc invitano anche uomini e donne che abbiano visitato Miami ad aspettare almeno 8 settimane prima di cercare un figlio.

 

Se contagiati, per le donne 8 settimane e 6 mesi per gli uomini prima di concepire un bambino. Gli ufficiali sanitari della Florida stanno andando di porta in porta per sottoporre a test gli abitanti della area di Wynwood, a Nord di Miami, dove si sono verificate tutte le infezioni. Dei 14 casi appurati, 12 sono uomini e 2 sono donne.

 

Vuoi saperne di più sul virus Zika? Leggi l'articolo

 

Fonte: cdc