News

Austria: 18enne denuncia i genitori per le foto private pubblicate su Facebook

nomibrutti12
16 Settembre 2016
Trovarsi le foto di quando era piccola su Facebook. E non starci. Così una ragazza di 18 anni della Carinzia, in Austria, dopo aver chiesto ai genitori di togliere le foto incriminate (mentre era sul vasino o nuda sul letto) li ha denunciati.
Facebook Twitter More

E' diritto o no di un genitore postare su Facebook le foto del proprio figlio, anche in atteggiamenti ridicoli o intimi? Ed è diritto poi di quel figlio chiederne la rimozione?

 

Parte proprio da qui la denuncia di una ragazza di 18 anni austriaca, della Carinzia. La ragazza, di cui non si sanno le generalità, ha deciso di rivolgersi a un avvocato e di denunciare i propri genitori proprio per colpa di Facebook.

Ogni giorno, foto di lei...

 

La vicenda risale al 2009, quando la ragazza aveva solo 11 anni e non era ancora iscritta a Facebook. Ma i suoi genitori sì. I due hanno pubblicato quasi quotidianamente foto intime di lei mentre era piccola: quando sedeva sul vasino, mentre era nuda sul letto. Condividendole con oltre 700 amici.

La ragazza però se n'è accorta un po' dopo, a 14 anni, quando si è iscritta a sua volta a Facebook. A quel punto, la richiesta ai genitori di togliere quelle foto imbarazzanti dal social. Loro però hanno negato di volerlo fare, sostenendo di aver scattato loro quelle foto e che ne sono i titolari.

 

«Non mi hanno mai chiesto se mi stava bene», spiega in un'intervista alla rivista "Die Ganze Woche" la ragazza. 

 

Il processo prenderà il via a novembre e i genitori, in base alla normativa sulla protezione dei dati austriaca, rischiano una multa tra i 3.000 e i 10.000 euro.

Una vicenda che comunque rischia di oltrepassare i confini dell'Austria.

 

Fonte: Bild.deDie Ganze Woche

 

Leggi anche: le mamme spiano i figli su Facebook