Baby Spa

Baby Spa: arriva anche in Italia il centro benessere per neonati

Di Niccolò De Rosa
baby-spa-massaggi
29 Marzo 2017 | Aggiornato il 05 Aprile 2017
Dall'idea di un'insegnante inglese di nuoto, la Spa per neonati è subito diventato un concept in rapida espansione ora anche a Milano esiste una realtà analoga, la Baby Bubble, che offre massaggi e sedute in vasca per i più piccini
Facebook Twitter More

Il bimbo si forma e nasce all'interno di un liquido, nella placenta, dunque perché non accompagnarlo già nei primi mesi della sua vita ad esperienze per riscoprire il contatto con l'acqua?

Questa l'idea che nel 2005 ha spinto Laura Sevenus, nuotatrice con 40 di insegnamento ai bambini alle spalle, a creare a Londra la prima Baby Spa, un luogo dove bimbi dagli 0 ai 12 mesi possono beneficiare di trattamenti ed idroterapie in vasca per cominciare a sviluppare i loro processi psico-motori.

 

Nell'acqua infatti i più piccoli sono stimolati a sperimentare una gamma di reazioni e movimenti per vincere la resistenza del liquido che facilitano la crescita scheletrica e motoria del corpo. I trattamenti in acqua quindi, non solo ricordano al bimbo l'accogliente ambiente materno (sollecitando dunque la sua sfera emotiva), ma aiutano l'equilibrio, la coordinazione, lo sviluppo cardiocircolatorio e la respirazione.

Naturalmente tutto ciò avviene in totale sicurezza, sotto il costante controllo di addetti esperti e con appositi salvagenti che, pur dando grande libertà di movimento al baby-cliente, ne salvaguardano l'incolumità.

 

Un'idea da esportare: la Baby Bubble di Milano

Il concept ha fin da subito vuoto un grande successo e negli ultimi anni sono comparse strutture affiliate al franchise Baby Spa in Australia, Spagna , Sudafrica e, dal 2016, 

anche l'Italia ha visto la comparsa di un centro interamente dedicato al benessere del neonato, seppur declinato in forma totalmente indipendente.

A portare il centro benessere per bambini nel nostro Paese sono stati infatti i fratelli Matteo e Arianna Boccazzi , i quali, convinti dalla bontà dell'idea, ne hanno rivisitato alcuni aspetti per aprire a Milano il Baby Bubble, una Spa-nursery che offre ai suoi piccolissimi clienti idroterapie, sedute in vasca (a seconda dell'età), coccole con oli di mandorla e attività madri-figli e massaggi rilassanti, proprio come in un Termarium per adulti!

 

«Baby bubble è la prima Spa specifica per soli bambini in Italia che offre trattamenti individuali in acqua e fuori dall'acqua con operatrice dedicata - spiegano i fratelli Boccazzi - Si può definire come la Spa a misura di bambino, il quale non ha soltanto bisogno di rilassarsi e tranquillizzarsi, ma soprattutto di essere accompagnato nella fase di primo adattamento al mondo esterno e di sviluppo fisico, cognitivo e psico motorio».

 

A differenza di altri corsi affini, l'offerta Baby Bubble si estende anche ai bimbi con pochi giorni di vita non ancora vaccinati, i quali possono interagire tra di loro nelle vasche (fatto piuttosto in solito per quell'età poiché di solito, almeno fino al sesto mese i bebè hanno a che fare solo con i genitori o adulti).

 

La nuova attività punta a migliorare ed ampliare ulteriormente i sui servizi, ma già ora i primi risultati appaiono incoragganti:

«Dopo un trattamento nel nostro centro i genitori riscontrano un netto miglioramento nella relazione con l'acqua, progressi nelle attività manuali e visive, maggiori abilità relazionali e persino benefici riguardanti le funzioni intestinali grazie ai movimenti in acqua e agli appositi massaggi»