Galleria fotografica

Baylee Abbott, FOTO STORIA della bimba inglese con la mano bionica

08 Giugno 2015
Grazie a una stampante 3D Baylee Abbot, 11 anni, di Oxton in Wirral, Inghilterra, ha una mano bionica. La piccola è nata senza alcune parti di arto e non era in grado di fare le cose più comuni. Ora la bambina è in grado di tenere in mano una racchetta da tennis e di mangiare da sola.
Facebook Twitter Google Plus More
bayleebambinamanobionica_16

Le avevano detto che non sarebbe mai stata in grado di fare cose che noi diamo per scontate, come mangiare da sola, suonare uno strumento e danzare. Ma i genitori di Baylee Abbott, una bambina di un paesino nel nord-ovest dell'Inghilterra, non si sono dati per vinti.

bayleebambinamanobionica_00

La ragazzina, che ora ha 11 anni, è nata con una deformazione fisica che l'ha lasciata senza parte della mano destra. Ma non è tutto, le manca anche parte del piede sinistro e alcune dita del piede destro. Grazie a un arto bionico realizzato con una stampante 3D ha ripreso a fare molte attività

bayleebambinamanobionica_04

Gioca a tennis...

bayleebambinamanobionica_06

mangia da sola

bayleebambinamanobionica_02

La ragazzina, prima nascondeva l'arto con le dita mancanti quando incontrava qualcuno.

bayleebambinamanobionica_03

Ora, come riporta sul suo sito mirror.co.uk, Baylee ha recuperato molta fiducia in se stessa.

bayleebambinamanobionica_05

Per saperne di più sulla vita della ragazzina, il suo blog www.bionicbaylee.com

bayleebambinamanobionica_07

bayleebambinamanobionica_08

bayleebambinamanobionica_09

bayleebambinamanobionica_01

bayleebambinamanobionica_10

bayleebambinamanobionica_11

bayleebambinamanobionica_12

bayleebambinamanobionica_13

bayleebambinamanobionica_14

bayleebambinamanobionica_15

bayleebambinamanobionica_17

bayleebambinamanobionica_18

bayleebambinamanobionica_19

bayleebambinamanobionica_20

bayleebambinamanobionica_21

Le avevano detto che non sarebbe mai stata in grado di fare cose che noi diamo per scontate, come mangiare da sola, suonare uno strumento e danzare. Ma i genitori di Baylee Abbott, una bambina di un paesino nel nord-ovest dell'Inghilterra, non si sono dati per vinti.
Facebook Twitter Google Plus More