News

Bimba dimenticata in auto a Vada: è gravissima

ambulanza
27 Luglio 2016
La bimbi di 18 mesi dimenticata in auto ieri in un parcheggio di Vada (Livorno) è gravissima. "Le condizioni della bambina sono gravi, in mattinata la situazione si è ulteriormente complicata, sicuramente c'è un danno che potrebbe aver compromesso le funzioni neurologiche". Questa la dichiarazione del direttore sanitario del Meyer Francesca Bellini.
Facebook Twitter More

Sono peggiorate le condizioni di salute della piccola di 18 mesi dimenticata ieri dalla mamma in auto per 4 ore a Vada, Livorno.

La disidratazione ha compromesso alcuni parametri vitali e la situazione è peggiorata in mattinata.

 

La piccola è rimasta chiusa in auto della mamma ieri mattina. L'auto era parcheggiata all'ombra ma nell'abitacolo la temperatura era comunque salita molto. Si pensa sia rimasta in auto circa 4 ore.

 

La donna era uscita di casa la mattina con due figlie, una di 6 anni e la piccola di un anno e mezzo, per portarle rispettivamente al centro estivo e al nido. Ma dopo aver lasciato la maggiore al centro estivo, è andata direttamente al lavoro.

 

A dare l'allarme la madre stessa della bambina. Dopo essere stata portata all'ospedale di Cecina, la piccola è stata trasferita al Meyer di Firenze.

 

"Le condizioni della bambina sono gravi, in mattinata la situazione si è ulteriormente complicata, sicuramente c'è un danno che potrebbe aver compromesso le funzioni neurologiche" ha spiegato su repubblica.it Francesca Bellini, direttore sanitario del Meyer di Firenze.

 

Dal Ministero della Salute: mai lasciare i bimbi in auto da soli

 

Mai lasciare il bambino da solo in auto. Anche se per poco. Anche se si sta facendo una veloce commissione. Quando fa molto caldo, infatti, per via della ridotta superficie corporea, i bambini sono più esposti degli adulti al rischio di disidratazione, con possibili conseguenze dannose sul sistema cardiocircolatorio, respiratorio e neurologico, che possono arrivare fino alla morte.


 Per la presenza di una minore quantità di acqua nelle riserve corporee, la loro temperatura corporea sale da 3 a 5 volte più velocemente rispetto a quella di un adulto. Inoltre, ricorda il
ministero, non bisogna sottovalutare la velocità con cui, quando fa molto caldo, sale la temperatura all'interno di un'automobile: da 10° a 15°C ogni 15 minuti.

 

In queste condizioni l'ipertermia può verificarsi in soli 20 minuti e la morte può avvenire entro 2 ore, persino in giornate fresche, con temperature intorno ai 22°C.