News

Bonus mamma domani: è boom di richieste, 27.692 domande nelle prime 36 ore

bonusportaleinps
06 Maggio 2017
E' boom di richieste. Nelle prime 36 ore di vita del nuovo bonus mamma domani (o premio alla nascita) sono già state presentate 27.692 domande. E' possibile farne richiesta dal 4 maggio e vale per tutte le mamme o neomamme che partoriranno, adotteranno o avranno in affidamento un bimbo nel 2017 o che sono arrivate al settimo mese di gravidanza. E' valido dal 1° gennaio 2017
Facebook Twitter More

E' online da soli due giorni e già le richieste sono alle stelle.

Nelle prime 36 ore (alle 14.00 di ieri), l'agevolazione di 800 euro per tutte le neomamme, il bonus mamma domani 2017 (o premio alla nascita), ha già ricevuto sul portale Inps 27.692 domande.

Di queste, come si legge sul comunicato lanciato dall'Inps, 18.764 direttamente attraverso il sito dell’Inps, 8.023 tramite i Patronati e 905 con l’utilizzo del Contact Center. Tra le domande presentate quelle che riguardano nascite già avvenute sono 20.402.

 

 

"L’elevata percentuale delle domande presentate senza intermediari (68% del totale) - scrive l'Inps - costituisce il frutto della semplicità ed usabilità della procedura informatica predisposta dall'Inps e il segno di una sempre più diffusa cultura digitale tra gli utenti dell’Istituto, nel caso specifico costituito da giovani mamme".

 

Che cosa è il bonus mamma domani

 

Questo bonus di 800 euro viene corrisposto in un'unica soluzione per figlio/affidamento/adozione dall'Inps "per la nascita o l’adozione di un minore, a partire dal 1° gennaio 2017, su domanda della futura madre al compimento del settimo mese di gravidanza (inizio dell’ottavo mese di gravidanza) o alla nascita, adozione o affido".

 

Il bonus viene erogato su richiesta, dall'Inps, in un'unica soluzione.

Per richiederlo, la domanda si presenta esclusivamente online tramite:

  • il servizio per i cittadini (online con il PIN attraverso il servizio dedicato);
  • il servizio per gli enti di patronato;
  • il Contact center Integrato al numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile.

 

Ecco i link sul sito dell'Inps, attivi dal 4 maggio, per saperne di più presentare la richiesta