17 novembre

17 novembre, Giornata Mondiale della Prematurità

neonatoprematuro
16 Novembre 2018
36 città e relativi monumenti si tingeranno di viola domani, 17 novembre, in occasione della Giornata Mondiale della Prematurità
Facebook Twitter More

36 città da nord a sud si colorano domani, 17 novembre, in occasione della Giornata Mondiale della Prematurità. 

A lanciare l'invito, la Società Italiana di Neonatologia (SIN) e di Vivere Onlus.

 

Il viola è il colore simbolo della prematurità in tutto il mondo 

A illuminare i suoi monumenti più rappresentativi Milano, Pavia, Cremona, Rho, Voghera, Vicenza, Merano, Bologna, Scandicci, Perugia, Ancona e Napoli, insieme ai comuni che già in passato hanno aderito all’iniziativa, come Torino, Genova, Brescia, Verona, Trento, Udine, Rimini, Modena, Parma, Reggio Emilia, Firenze, Prato, Siena, Taranto e Siracusa. 

Tante le adesioni, che aumentano di ora in ora.

 

Nel proprio piccolo ciascuno può contribuire portando un po' di viola nella propria vita e anche sui social con l'hashtag #worldprematurityday.

 

Nel mondo 1 bambino su 10 nasce prematuro, cioè prima della 37ª settimana di gestazione, quasi 100 al giorno. In Italia sono circa 35.000 all’anno.

 

Grazie al Ministero della Salute l’iniziativa per la Giornata Mondiale della Prematurità sarà anche supportata con una campagna di comunicazione istituzionale, mediante uno spot televisivo realizzato insieme alla SIN, in onda da oggi 16 novembre, per sensibilizzare ulteriormente l’opinione pubblica su questo problema sempre più frequente e poco conosciuto.

Ecco lo spot

 

 

Per approfondire: