A TEATRO

A teatro con the Pozzolis Family

Di Monica Trombini
dario-altamura_pozzolis-family-web
09 Aprile 2019
The Pozzolis Family, la famiglia più social del web, è approdata anche a teatro con "A-Live – perché sopravvivere ai figli è una cosa da ridere". Siamo andati lo scorso sabato a Milano alla prima dello spettacolo
Facebook Twitter More

Più di un milione di followers, due figli, Giosuè e Olivia Tosca, due libri all’attivo, e ora anche uno spettacolo teatrale. Un momento d’oro per Alice e Gianmarco Pozzoli, in arte The Pozzolis family, la famiglia più social e divertente del web. 


Alla prima dello spettacolo A-Live – perché sopravvivere ai figli è una cosa da ridere, tenutasi a Milano sabato 6 aprile, Alice quasi si commuove salendo sul palco e vedendo il tutto esaurito e una platea di fan adoranti. 


Un excursus comico e irriverente su tutte quelle tematiche ben note ai neo genitori: dalla decisione di cercare un figlio, allo stravolgimento che questo porta nella propria vita, con relative intrusioni dei parenti di lui o di lei nell'educazione, oppure quei bellissimi jeans skinny che non entreranno mai più, e i lunghi viaggi intercontinentali che rimarranno sogni nel cassetto per qualche anno.

 

Due ore di risate


Due veri mattatori, Alice e Gianmarco riescono a tenere alta l’attenzione e le risate delle mille persone presenti in sala per quasi due ore in un susseguirsi di sketch e canzoni, accompagnate dalla chitarra di Enrico Ballardini, attore e musicista teatrale.   


I Pozzolis pescano nel loro repertorio e (ri)danno vita a personaggi esilaranti come Viky, il navigatore satellitare pasticcione e divertente con la parrucca blu impersonato dalla bravissima Alice.


Oppure la parodia di Soldi di Mahmood: perché un genitore sarebbe disposto a tutto pur di far addormentare i propri figli, anche corrompendoli con i soldi! E così il celebre ritornello diventa “Se dormi ti do i soldi, soldi”. 


Tra le gag più divertenti, la visita ginecologica dove si gioca con le ansie dei futuri genitori, il rapporto di coppia e quello con i medici. E la macchina che simula i dolori del parto, dove Gianma viene “torturato” per fargli capire cosa prova una donna durante un travaglio. 


Alla fine dello spettacolo, il messaggio dei Pozzolis è tenerissimo: nonostante la fatica della quotidianità il bello dei bambini è che ti ricordano cosa è importante davvero nella vita. 

Mentre per i (pochi) non ancora genitori presenti in sala: ecco, voi fortunati godetevi ancora un poco di libertà. Perché sopravvivere ai figli è una cosa da ridere! 

The Pozzolis Family a teatro
| @Dario Altamura
I prossimi appuntamenti con The Pozzolis Family
- Domani, 10 aprile, i Pozzolis saranno in diretta sulle nostre pagine social per parlare dell'ultimo loro libro;
- Il 7 aprile saranno al Teatro delle Celebrazioni a Bologna;
- il 18 aprile al Teatro Brancaccio di Roma.

Credit foto: @Dario Altamura