Rientro a scuola

"Un click per la scuola", l’iniziativa di Amazon a sostegno di tutte le istituzioni scolastiche

Di Sara De Giorgi
scuolaragazzini
28 Agosto 2019
In questi giorni tante scuole in Italia sono attive per organizzare al meglio l'apertura di settembre e le attività che saranno svolte durante l'anno sui banchi. Per andare incontro alle esigenze degli istituti e degli alunni, Amazon.it ha creato l’iniziativa "Un click per la Scuola", che prevede la donazione di un credito virtuale a tutte le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e di secondo grado del territorio nazionale.
 
Facebook Twitter More

Manca davvero pochissimo alla riapertura delle scuole ed è proprio in queste settimane che bambini e genitori cercano di prepararsi nel modo migliore possibile, acquistando libri di testo, cancelleria, abiti, grembiuli e tutto ciò che è necessario per la vita in classe. Ma non solo: anche le scuole sono operative per organizzare al meglio le attività che saranno svolte da metà settembre in poi sui banchi.

 

Per andare incontro alle esigenze degli istituti scolastici e, ovviamente, di tutti gli allievi, Amazon.it ha creato l’iniziativa "Un click per la Scuola", rivolta tutte le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e di secondo grado del territorio nazionale.

 

LEGGI PURE: Ritorno a scuola, tutte le informazioni utili

 

In particolare, Amazon donerà alle scuole che aderiranno all'iniziativa un credito virtuale pari ad una percentuale degli acquisti effettuati dai clienti che confermeranno la partecipazione all’iniziativa sul sito Un click per la scuola, scegliendo l'istituto scolastico che desiderano supportare.

 

Le scuole potranno utilizzare il credito virtuale accumulato per chiedere gratuitamente i doni di cui hanno bisogno, scegliendo da un ampio catalogo di oltre 1.000 prodotti, pensati per rispondere alle esigenze di studenti e docenti, tra cui attrezzature elettroniche, cancelleria, articoli sportivi, giochi, strumenti musicali, complementi d’arredo, accessori e altro ancora.

 

L’Iniziativa ha validità dal 28 agosto 2019 al 29 febbraio 2020. Le scuole potranno redimere il credito virtuale accumulato per tutta la durata dell’iniziativa e fino al 30 Aprile 2020.

 

Giorgio Busnelli, responsabile della categoria Media per Amazon in Italia e in Spagna, ha affermato: "La possibilità di supportare le scuole è un’opportunità che i nostri clienti ci hanno chiesto mentre devono sostenere le spese relative al rientro a scuola. Con la nuova iniziativa di Amazon.it 'Un click per la Scuola' siamo felici di supportare gli istituti scolastici che, grazie agli acquisti degli studenti e delle famiglie, potranno ricevere in dono prodotti utili alla propria scuola. Ad ulteriore conferma del nostro impegno a favore di studenti, famiglie e istituti scolastici, quest’anno parteciperemo al #DonoDay2019 Scuole realizzato dall’Istituto Italiano Donazione in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR), supportando il primo roadshow del dono che coinvolgerà le scuole su tutto il territorio nazionale. Una bellissima iniziativa itinerante a cui ci uniremo per promuovere la formazione scientifica e informatica tra i ragazzi e soprattutto ragazze delle scuole primarie e secondarie”.

 

TI PUO' INTERESSARE: Ritorno a scuola, le frasi più belle

 

Lo store dedicato alla scuola, che comprende prodotti dagli zaini alle calcolatrici scientifiche, dai diari ai tablet e computer per lo studio, dall’abbigliamento per le attività sportive a quello per tutti i giorni, è disponibile su Amazon.it/scuola. Inoltre, tutti i clienti che acquistano - fino al 31 agosto - un libro di testo insieme ad un’ulteriore spesa di almeno 20€ di prodotti idonei, riceveranno un buono regalo da 5€.

 

In aggiunta alla sezione "Ritorno a Scuola", come ogni anno, è sempre disponibile il sito adozionilibriscolastici.it che consente di trovare e acquistare direttamene su Amazon tutti i testi adottati e consigliati in ognuna delle classi elementari, medie inferiori e superiori d’Italia, pubbliche e private.

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: