News

Ciclo mestruale, compare precocemente con le bibite zuccherate

x7d-1395363
02 Febbraio 2015
Secondo uno studio americano, nelle ragazze che consumano frequentemente bibite zuccherate il ciclo mestruale compare precocemente rispetto alle altre. E le mestruazioni precoci sono collegate a un maggior rischio di tumore al seno in età adulta
 
Facebook Twitter Google Plus More

In bambine e ragazze che consumano frequentemente bibite zuccherate il ciclo mestruale tende a comparire precocemente rispetto alle altre, e la comparsa precoce delle mestruazioni è a sua volta collegata a un maggior rischio di tumore al seno in età adulta. È il risultato di uno studio della Harvard Medical School pubblicato su Human Reproduction: la ricerca ha preso in esame 5.583 bambine e ragazzine tra i 9 e i 14 anni tra il 1996 e il 2001, con lo scopo di stabilire la correlazione tra bevande zuccherate e obesità infantile. (Conosci il tuo ciclo mestruale? Fai il quiz)

 

I ricercatori hanno scoperto però anche un secondo effetto collaterale, cioè la comparsa anticipata del menarca (il primo ciclo mestruale) quando le bibite zuccherate vengono bevute almeno una volta al giorno. Per la dottoressa Karin Michels, curatrice dello studio, “questo risultato è importante nel contesto di una pubertà sempre più precoce nelle ragazze, osservata nei Paesi più sviluppati, senza che la ragione sia chiaramente conosciuta”. (Leggi anche Bambine e bambini diventano grandi)

 

Ora, invece, si sa che l’assunzione di dosi elevate di zuccheri aggiunti nelle bevande è una delle cause. La ricerca invece non ha rilevato alcun nesso tra menarca precoce e assunzione di bevande dietetiche (che però sono sotto osservazione per i possibili problemi causati dai dolcificanti artificiali) e succhi di frutta.