Famiglia

Colombia, bimba di 7 anni ritrovata viva dopo 18 giorni da sola nei boschi

Di Sara De Giorgi
jessicaatras
14 Luglio 2015
Una bambina di 7 anni è stata ritrovata nei boschi della Colombia dopo aver vagato 18 giorni da sola e soffrendo fame, freddo e buio. Jessica era denutrita, disidratata e aveva i piedi sanguinanti: la piccola è stata portata subito in elicottero in ospedale. I genitori hanno dichiarato che il ritrovamento di Jessica è un miracolo.
Facebook Twitter More

Una bambina di sette anni è stata trovata viva dopo avere vagato per 18 giorni da sola nei boschi della Colombia. La bimba, Jessica Patricia Arias, era in visita al Parco nazionale colombiano di Tayrona insieme ai suoi genitori. A un certo punto si è allontanata per cercare noci di cocco.

 

Jessica Patricia Atras
Jessica Patricia Atras

 

I genitori l’hanno persa di vista: immediatamente hanno contattato i soccorsi e da quel momento sono iniziate ricerche disperate nella giungla colombiana.

 

La piccola Jessica per fortuna è stata trovata: è sopravvissuta da sola a 18 giorni di fame, di freddo e buio. Una segnalazione anonima ha consentito ai soccorritori di individuarla all’interno di una capanna di legno abbandonata. (Leggi tutte le altre notizie del magazine)

 

Jessica era denutrita, disidratata e aveva i piedi sanguinanti. Ma era viva.  Dopo il ritrovamento la bimba è stata portata subito in elicottero in ospedale. 

 

Il suo ritrovamento ha emozionato moltissimo gli stessi soccorritori, che non avevano perso le speranze di salvarla. Anche i suoi genitori hanno dichiarato che il ritrovamento di Jessica è un miracolo. La mamma ha affermato che è stato Dio ad aver aiutato la piccola a sopravvivere per tanti giorni. Infatti, la donna ha detto: “Grazie a Dio e alla polizia, Jessica è stata ritrovata”. 

 

Fonte: Bbc.com

 

Guarda il video del ritrovamento della bambina 

 

 

Vuoi confrontarti con altri genitori? Entra nel forum di Nostrofiglio.it