News

Coppia dell'acido: Alex Boettcher potrà vedere il figlio Achille

milano_processo_boettcher_levato_20
02 Settembre 2015
Martedì sera Alex Boettcher ha incontrato i servizi sociali. Potrà vedere suo figlio Achille nel carcere milanese di San Vittore, alla presenza di educatori e psicologi.
Facebook Twitter More

Due settimane fa ha avuto la possibilità di riconoscere il figlio Achille. Ora lo potrà anche vedere. Alexander Boettcher, il broker condannato in primo grado a 14 anni per un'aggressione con l'acido a carico di Pietro Barbini, potrà incontrare il piccolo partorito lo scorso 15 agosto dalla compagna Martina Levato.

 

Le visite avverranno nel carcere di San Vittore, alla presenza di educatori e psicologi. Alexander potrà vedere Achille una volta alla settimana fino al 30 settembre, cioè fino a quando gli esperti decideranno la soluzione migliore per il neonato sulla procedura di adottabilità.  Lo stesso trattamento riservato a Martina, che può vedere suo figlio una volta a settimana in carcere.

 

Essendo in prigione, Boettcher aveva avuto inizialmente problemi sul riconoscimento del figlio: non poteva andare agli uffici del Comune per riconoscerlo formalmente. Per questo il sindaco aveva inviato due messi comunali a San Vittore.