Le fatine più amate

Tutte le curiosità sulle Winx, le fatine più amate dalle bambine

Di Chiara Dalla Tomasina
schermata2018-09-18alle18.19.32
19 Settembre 2018
Nel 2019 le Winx, le fatine più amate dalle bambine, compiranno 15 anni. Dalla serie animata tutta italiana si sono sviluppati spettacoli e musical, anche sul ghiaccio, un magazine, live shows e addirittura un parco a tema. Ecco tutte le curiosità che (forse) non sapevi ancora sulle celebri e vivacissime fatine
Facebook Twitter More

Se avete una figlia, sicuramente avrete sentito parlare delle Winx, le celebri fatine che studiano all'Accademia delle fate e, allo stesso tempo, si trovano a dover gestire i problemi comuni alle adolescenti di tutto il mondo. Ma il mondo Winx è molto variegato: ecco tutte le curiosità che, forse, ancora non sapete.

 

  1. Winx è una serie italiana al 100% che ha raggiunto un grandissimo successo: è stata creata da Iginio Straffi, un regista e produttore marchigiano
  2. Dall’Italia, la serie è stata distribuita in ben 150 Paesi!
  3. La prima volta che le Winx sono comparse sul piccolo schermo è stata nel gennaio 2004
  4. Il primo prototipo di Winx Club risale al 1999 ed il titolo di lavorazione era Magic Bloom. Successivamente, fu rinominato prima in Winx - Just Fairies nel 2001, poi in The Winx nel 2002, infine, nel 2003, Winx Club divenne il titolo ufficiale del celebre cartone animato italiano.
  5. L’autore ha dichiarato che la protagonista Bloom prende ispirazione da una ragazza che aveva incontrato all'università, cresciuta da genitori adottivi. A parte il background del personaggio, la personalità è tratta da quella di Joanne Lee, moglie dell'autore e vice-presidente di Rainbow, lo studio di animazione fondato da Straffi. 
  6. Nel 2008 esordisce lo show sul ghiaccio Winx on Ice in Italia, a cui partecipa, nel ruolo di protagonista, la campionessa europea di pattinaggio di figura Carolina Kostner
  7. L’ispirazione, soprattutto grafica, si rifà ai cartoni animati giapponesi, in particolare Sailor Moon, a cui si è aggiunto il tema della magia, che aveva portato al successo negli anni precedenti la saga di Harry Potter
  8. Il nome Winx è un'alterazione della parola inglese "wings", ovvero "ali", le cui lettere finali sono state sostituite con una "x", che graficamente ricorda proprio un paio di ali
  9. Per rendere familiari le protagoniste della serie al pubblico, si è tratto ispirazione da celebri personaggi dello showbiz: Bloom è ispirata a Britney Spears, Stella a Cameron Diaz, Flora a Jennifer Lopez, Tecna a Pink, Musa a Lucy Liu e Aisha a Beyoncé.
  10. Le Winx non sono solo un cartone animato, ma hanno creato un mondo da cui dipendono un omonimo magazine, una trilogia di film d'animazione in CGI, svariati live show, un parco a tema ed un ampio reparto di merchandising.
  11. La serie racconta le avventure della fata sedicenne Bloom, leader del Winx Club, team composto da Stella, Flora, Tecna, Musa e più avanti Aisha. Il gruppo studia nel miglior college per aspiranti fate di Alfea, nel magico mondo di Magix. 
  12. Le giovani fate non sono solo studentesse, ma affrontano pericolosi avversari e… i relativi problemi di cuore, proprio come accade alle normali adolescenti.
  13. La Rainbow, d'accordo con Netflix, trasformerà le Winx da disegni in persone in carne ed ossa. Le sei eroine, impegnate a perfezionare i loro poteri in una scuola di magia, prenderanno forma e diventeranno più grandi perché il pubblico di riferimento sarà quello degli young adult. La serie dovrebbe entrare in produzione nel 2018/2019, per poi essere pubblicata intorno al 2020
TI POTREBBE INTERESSARE
  1. Quiz: conosci le Winx?