News

Due bimbi morti nelle ultime 24 ore: uno per morbillo e l'altro a causa di un'otite

Di Sara De Giorgi
morbillo
06 Aprile 2018
Nell'ospedale di Catania questa mattina un bimbo di 10 mesi è morto a causa di  complicazioni legate al morbillo. Il piccolo era stato trasferito due giorni fa dall'ospedale di Acireale al reparto Rianimazione dell'ospedale catanese Garibaldi.  Invece, ieri a Brescia è morta una bimba di 4 anni di Gottolengo (Br) a causa della degenerazione di un'otite.
Facebook Twitter More

Questa mattina un bimbo di 10 mesi è morto nell'ospedale Garibaldi di Catania a causa di complicazioni da  morbillo.

 

Il bambino era stato ricoverato nel reparto di pediatria dell'ospedale di Acireale, ma, due giorni fa, a causa dell'aggravamento delle condizioni respiratorie e cardiocircolatorie, il piccolo era stato trasferito nel reparto Rianimazione dell'ospedale catanese.

 

 

Il bambino, che aveva già un difetto cardiaco, era stato ricoverato anche dal 3 al 16 marzo scorsi nel reparto di pediatria dell'ospedale Garibaldi-Nesima, a causa di bronchiolite e di broncopolmonite e in presenza di un virus respiratorio sinciziale. Dopo un miglioramento, era poi stato dimesso con un controllo programmato a distanza di 10 giorni.

 

Il piccolo è morto alle 10.15 nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Garibaldi-Centro di Catania, diretto dal dottore Sergio Pintaudi.

 

Secondo quanto riporta ANSA, che ha contattato Sergio Pintaudi, direttore del reparto di Rianimazione, quest'ultimo ha dichiarato quanto segue: "Il tragico evento occorso al piccolo paziente, che non era nell'età da poter essere vaccinato e quindi ha contratto l'infezione da chi vaccinato non era, deve essere di monito affinché tutti capiscano che vaccinandosi, si protegge non solo se stessi ma tutta la comunità". 

 

 

Invece, ieri a Brescia è morta una bimba di 4 anni di Gottolengo (Br) a causa della degenerazione di un'otite. In base a quanto riporta il Giornale di Brescia, la piccola da un mese e mezzo aveva febbre e dolori al collo. Era stata visitata all’ospedale di Manerbio e alla Poliambulanza, ma era stata rimandata a casa. Poi è stata portata al Civile di Brescia, dove le condizioni sono apparse ai medici gravissime.

La bambina è stata condotta nel reparto di Rianimazione Pediatrica ed è morta ieri pomeriggio. La Procura di Brescia ha aperto un'inchiesta sul suo decesso. Intanto, il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha disposto l'invio di una task force di ispettori ministeriali per accertamenti presso le strutture coinvolte nel caso.

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: