Salute

Ecografie 4d mostrano gli effetti del fumo sul feto

eco4d
24 Marzo 2015
I feti di madri fumatrici si toccano più spesso la faccia con le manine. E muovono di più la bocca. Quando si avvicina il parto, si muovono sempre meno. Questi i risultati di una ricerca condotta su 20 mamme, quattro delle quali fumano una media di 14 sigarette al giorno.
Facebook Twitter Google Plus More

Fumare in gravidanza non fa bene. E si sa. Un studio, condotto dalla dottoressa Nadja Reissland, dell'Università di Durham, in Gran Bretagna, ha riprovato l'effetto nocivo della sigaretta sul feto.

 

La ricercatrice ha analizzato le ecografie di 20 mamme britanniche, quattro delle quali fumano una media di 14 sigarette al giorno. Dopo aver studiato le scansioni in 4D fatte a 24, 28, 32 e 36 settimane di gestazione, è giunta alla conclusione che i feti delle madri fumatrici muovono più spesso la bocca e si toccano molto più la faccia con le manine rispetto agli altri.

 

All'avvicinarsi della data del parto, La Reissland ha constatato anche che il feto si muove meno se la mamma fuma. Secondo la studiosa questo sarebbe indice di un ritardo nello sviluppo del sistema nervoso centrale.

 

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Acta Pediatrica.

 

I bambini sono comunque nati in salute e con un peso normale. (Leggi anche: fumo in gravidanza, i rischi per il bambino)

 

Fonte: Acta Pediatrica e Università Durham