News

Europa: no all'utero in affitto

uteroaffitto
12 Ottobre 2016
In Europa, almeno per ora, la maternità surrogata non sarà legalizzata. Ieri l'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa ha votato no all'utero in affitto. 83 voti hanno avuto la meglio contro gli altri 77 a favore.
Facebook Twitter Google Plus More

L'Europa ha detto no all'utero in affitto. 

Ieri sera l'assemblea generale del Consiglio d'Europa (organismo internazionale che conta 47 Stati membri e che non ha potere vincolante) ha respinto il rapporto della senatrice belga verde e ginecologa transgender Petra De Sutter sulla maternità surrogata, che chiedeva l'approvazione di linee guida da parte dell'aula a partire dalla protezione dei diritti dei bambini.

 

La bozza è stata rifiutata con 83 no, 77 a favore e 7 astenuti. Per essere approvato il rapporto avrebbe dovuto raccogliere il sostegno dei due terzi dei votanti.

Una vittoria per gli uomini e le donne che si battono contro l'utero in affitto.

 

L'Europa divisa in due tra favorevoli e contrari

 

In prima linea con il no si è schierata la gran parte della delegazione italiana, composta da 18 parlamentari. La delegazione britannica si è invece divisa a metà, come anche quella tedesca.

 

A favore la belga, la cipriota, la ceca, la portoghese e l'olandese.

 

Fonte: assembly.coe.int, corriere.it