fecondazione in vitro

Famiglie gay, Elton John vs Dolce & Gabbana

dolcegab-ky4c-673x320ilsecoloxixweb
16 Marzo 2015
In un'intervista a Panorama Domenico Dolce aveva criticato chi vuole figli a ogni costo ('i figli della chimica'), scatenando il putiferio nel web. Il cantante Elton John ha scritto: "Come vi permettete di dire ai miei meravigliosi figli che sono sintetici?". E l'affondo: "Non indosserò mai più nulla di Dolce & Gabbana"
Facebook Twitter More

Lo stilista Domenico Dolce ha scatenato un putiferio nel web. Nel corso di un'intervista rilasciata a Panorama ha detto: "Non mi convincono i figli della chimica, i bambini sintetici, uteri in affitto, semi scelti da un catalogo", dicendosi contrario alle famiglie gay.

 

Sui social sono seguiti commenti al vetriolo di star e non solo. "Le vostre voci sono troppo potenti per spargere così tanto odio. Sveglia, siamo nel 2015, amate voi stessi ragazzi!", ha scritto il cantante Ricky Martin, papà di due bambini in vitro.

 

"Ho appena raccolto tutti i miei vestiti D&G e li voglio bruciare. Non ho parole. Boicottiamo la bigotteria insensata," ha commentato la cantante Courtney Love. 

 

Ma il culmine è arrivato con il commento di Elton John, sposato con David Furnish e padre di due figli da fecondazione in vitro: "Come vi permettete di dire ai miei meravigliosi figli che sono sintetici? Vergognatevi per aver puntato i vostri ditini contro la fecondazione in vitro, un miracolo che ha consentito a legioni di persone che si amano, etero e omosessuali, di realizzare il loro sogno di avere figli. Il vostro pensiero arcaico è fuori tempo proprio come le creazioni di moda". Fino all'affondo finale: "Non indosserò mai più nulla di Dolce & Gabbana". 

 

Una campagna di boicottaggio che poi ha visto aderire anche Martina Navratilova, ex tennis e moglie di Julia, oltre a Ornella Vanoni. "Sono indecisa se bruciare il mio cappotto di cincillà #dolecegabbana oppure darlo al barbone Antonio in Centrale," ha scritto. 

 

I due stilisti hanno risposto così. "Viviamo in un Paese democratico e il rispetto delle idee altrui è fondamentale," ha postato ieri Stefano Gabbana.

 

E Domenico Dolce ha aggiunto: "Sono siciliano e sono cresciuto con un modello di famiglia tradizionale, fatto di mamma, papà e figli. So che esistono altre realtà ed è giusto che esistano. Io sono cresciuto con questi valori ma ciò non vuol dire che non approvi altre scelte. Ho parlato per me senza giudicare le decisioni altrui."

 

Voi che cosa ne pensate? Lasciate un commento