Giochi da dita

Fidget toys: tornano i giochi "antistress" da dita

tangle4
11 Giugno 2018
Dopo i fidget spinner dello scorso anno, il mercato si è allargato e sono arrivati altri giochi per scacciare il tempo... con le dita. Fidget cube, magnetic fidget, slime e kinetic sand: ecco quali sono.
Facebook Twitter More

Amati, odiati, comprati o demonizzati. In teoria antistress, in pratica un passatempo. Sono i fidget toys, diventati popolari l'anno scorso grazie ai fidget spinner.

E quest'anno?  Nell'estate 2018 arriva sul mercato italiano un altro gioco da dita antistress: Tangle, un successo da oltre 100 milioni di pezzi venduti nel mondo dal 1981. Ma è solo l'ultimo di una serie infinita di fidget toys. Scopriamoli insieme.

 

1 - Tangle, il serpentone infinito

Tangle è formato da 18 sezioni articolate che possono essere attorcigliate attorno alle dita e manipolate in contorsioni illimitate grazie alla loro capacità di ruotare in ogni punto. E' inoltra possibile assemblare più Tangle fra loro, diventando un potenziale groviglio dalle forme e dimensioni potenzialmente senza un inizio e senza una fine.

2 - I fidget spinner

E' stato il gioco del 2017. Ideato da una mamma americana, Catherine Hettingher, negli anni Novanta, è una trottola (di solito di plastica, ma può essere fatto anche con altri materiali) con dei cuscinetti alle estremità. Per azionarlo si stringe la parte centrale tra il pollice e l'indice e con un colpo si inizia a far ruotare a tutta velocità sul perno centrale. Può essere realizzato a due lame, a tre lame o a più lame. Venduto come oggetto antistress, è invece accusato dell'esatto opposto.

3 - I fidget cube

Schiaccia, ruota, gira. I fidget cube sono dei dadi a sei facce con tanti gadget per lato per... far muovere le dita. Da una parte un joystick, dall'altra una rotella, dall'altra ancora dei bottoncini.

Partiti due anni fa come campagna su kickstarter a opera di due ragazzi di Denver, Matthew e Mark McLachlan, per la loro creazione sono stati raccolti più di 6 milioni di dollari. Un vero successo.

Ora sul mercato ce ne sono di tutti i tipi: dagli "originali" creati dai due giovani di Denver, a varianti con diverse funzioni per lato a mini cubi da montare e smontare. C'è anche il fidget cube a forma di dodecagono!

 

4 - I fidget stick, roller, rollover, flip: come Mukuro o Fidget flip

Spopolano su youtube i consigli per capire come si usano. Sono i fidget stick, chiamati anche fidget roller o flip. Sono giocattoli da tavolo che assomigliano a un sigaro con le estremità di gomma. Il gioco? Farli roteare sul tavolo. Avendo l'asse sbilanciato l'effetto è assicurato.

Lo scorso autunno si pensava avrebbero potuto prendere il posto dei fidget spinner come "giocattolo antistress" dato il loro grande successo in Giappone e in Cina. 

Anche in questo caso le versioni non si risparmiano: si parte dai Mukuro per poi passare ai Fidget flip. Il gioco è lo stesso, cambia giusto il nome...

 

 

5 - I magnetic fidget

Una o più palline che ruotano intorno a un disco metallico sfruttando la forza magnetica (per esempio Orbiter). Oppure vari dischetti o palline sempre di metallo che si attaccano e staccano tra di loro. Sono i magnetic fidget!

 

 

 

6 - I fidget pad

Sembrano dei veri e propri mini joystick. A sinistra hanno la funziona rotante dei pad delle consolle dei videogiochi e a destra vari bottoni colorati da schiacciare. Le sorprese dei fidget pad non sono però finite: basta girarli per scoprire altre potenzialità nascoste: tra rotelline da far girare e spostare e un silenziatore per giocatori più discreti.

 

7 - Lo slime e le kinetic sand, l'antistress per antonomasia

Fatti in casa o comprati, come lo skifidol o la kinetic sand, sono tra i giochi più amati degli ultimi anni dai ragazzini. Regalano una sensazione tattile più o meno rilassante a seconda della consistenza.

 

| shutterstock