News

Foggia: medici contro il manifesto no vax "sono uno dei bimbi morti per vaccino"

9_vaccini
24 Gennaio 2018
L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Foggia e i Pediatri della FIMP (Federazione italiana medici pediatri) non ci stanno e condannano la campagna pubblicitaria contro i vaccini esposta in città. Presentato un esposto in procura.
Facebook Twitter More

L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Foggia

ed i Pediatri della FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri) – Sezione di
Foggia si schierano contro la campagna pubblicitaria contro i vaccini apparsa nella città.

In particolare, si schierano contro ai cartelloni pubblicitari 6x3 con l'immagine di un neonato e la scritta "Io sono uno dei bimbi morti per sids (morte in culla) post-vaccino esavalente, occultati dai rapporti ufficiali".

 

Come spiega una nota ufficiale, i medici "condannano l’affissione di manifesti NO VAX in più punti della città, che con immagini violente e di cattivo gusto, diffondono messaggi fuorvianti e non supportati scientificamente".

Questo perché il messaggio rischia di annullare "il lavoro capillare dei Medici e dei Pediatri di Famiglia che tanto si spendono per assicurare una corretta informazione sulla pratica vaccinale". E possono procurare nella gente che li vede (anche bambini) "un allarme ingiustificato".

 

L'Ordine dei medici di Foggia ha quindi presentato un esposto alla Procura della Repubblica della città.

 

Non è il primo caso del genere. Già a gennaio il ministro della salute Beatrice Lorenzin aveva allertato i carabinieri di Bari perché risalissero agli autori di alcuni manifesti, sempre no-vax, affissi e poi rimossi dalla città di Bari.

E lo scorso novembre il padre (e autore della foto) del bimbo utilizzato nel poster no-vax aveva fatto sapere che è vivo, vegeto e anche vaccinato. Il padre ha chiesto che non venga più utilizzata quella immagine per la campagna contro le vaccinazioni.

 

Il testo integrale pubblicato dall'Ordine dei medici: 


L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Foggia ed i Pediatri della FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri) – Sezione di Foggia,
CONDANNANO
l’affissione di manifesti NO VAX, in più punti della città, che con immagini violente e di cattivo gusto, diffondono messaggi fuorvianti e non supportati scientificamente.
In tal modo si neutralizza il lavoro capillare dei Medici e dei Pediatri di Famiglia che tanto si spendono per assicurare una corretta informazione sulla pratica vaccinale.
Il messaggio diffuso, facilmente visualizzabile anche dai minori, procura nella popolazione un allarme ingiustificato, scoraggiando un atto medico di indiscussa validità che ha salvato la vita a milioni di bambini.
Alla luce di quanto sopra si fa presente che l’Ordine dei Medici ha
presentato Esposto alla Procura affinché vengano adottati gli opportuni adempimenti del caso.