Bambino abbandonato nel bosco

Giappone, bimbo di 7 anni abbandonato nel bosco per punizione: ora è diperso

bimbogiapponese
31 Maggio 2016
Continuava a lanciare sassi nonostante il divieto dei genitori. Così hanno deciso di dargli una bella punizione: lo hanno lasciato da solo in un bosco popolato da orsi e altri animali. E quando sono tornati per riprenderlo non lo hanno più trovato. Ora oltre 150 persone sono impegnate nella ricerca. E i genitori sono indagati per abbandono di minore.
Facebook Twitter Google Plus More

Sembra una favola dei fratelli Grimm, invece, è successo davvero. Due genitori giapponesi hanno deciso di punire il figlio, un bambino di 7 anni, in modo esemplare: lo hanno lasciato solo in un bosco, notoriamente abitato da orsi e altri animali selvaggi, senza né cibo né acqua. E quando sono tornati a prenderlo non lo hanno più trovato.

 

Bimbo giapponese abbandonato nel bosco
Yamato Tanooka

 

Questo incredibile fatto è avvenuto nella foresta a sud dell'isola di Hokkaido (Giappone), dove sabato la famiglia Tanooka si era recata per raccogliere verdure. Ma il piccolo Yamato continuava a lanciare sassi alle macchine che passavano, nonostante il divieto dei genitori che così hanno deciso di punirlo lasciandolo lì da solo.

Ma quando sono tornati il bambino non c'era più. 

 

Inizialmente i due coniugi hanno raccontato ai soccorritori che il piccolo si era perso mentre raccoglieva frutti di bosco, solo in un secondo momento è venuta fuori la verità.

E ora i genitori sono indagati per abbandono di minore. 

 

Leggi anche: Come educare i bambini senza punizioni

 

Oltre 150 persone sono impegnate a setacciare l'area ma del piccolo ancora non c'è traccia.