Giovanna Mezzogiorno

Giovanna Mezzogiorno e le fatiche dell'essere madre: "La gravidanza mi ha distrutta"

Di Niccolò De Rosa
giovanna-mezzogiorno
14 Novembre 2016
Dopo una lunga pausa causata dalla nascita di due gemellini, l'attrice Giovanna Mezzogiorno ritorna sul grande schermo e scopre il nuovo ruolo di madre, tra lo stress quotidiano e la difficoltà di dire qualche "no"
Facebook Twitter More

Si era presa un lunga pausa dal set per poter adempiere al nuovo compito di madre, ma ora Giovanna Mezzogiorno è pronta per tornare al lavoro con Come diventare grandi nonostante i genitori (Disney, nelle sale dal 24 novembre), benché la sua visione sul mondo e il lavoro non possano essere più le stesse.

 

Diventare mamma infatti ti sconvolge l'esistenza e anche una donna abituata a certi ritmi come la Mezzogiorno ha impiegato del tempo per abituarsi alla sua nuova condizione di madre:

 

«La maternità è una gioia, ma che fatica - afferma l'attrice mentre si racconta in un intervista a Vanity Fair - Con due gemelli poi è ancora un’altra storia. Dopo il parto non ero in grado di rimettermi subito a lavorare, lo ammetto: la gravidanza mi ha distrutta, ho impiegato tre anni per riprendermi»

 

I piccoli Zeno e Leone nel 2011 si sono abbattuti come un terremoto nello stile di vita della Mezzogiorno, la quale, oltre a rivedere le sue priorità, ha scoperto prospettive tutte nuove riguardo l'impossibilità di concedere tutto ai figli, proprio lei, che da ragazza si era sentita dire spesso "no" dal proprio padre.

 

«Ho avuto una madre tollerante e un padre severo. Andavo molto male a scuola e quindi capisco la sua preoccupazione, ma si creavano forti tensioni in casa e provavo rancore. Questa severità comunque mi ha formato. Anche io ho imparato a dire tanti no, che mi hanno permesso di costruire una carriera duratura. I no in qualche modo ti aiutano a difenderti nella vita»

 

FONTE: Vanity Fair