News

Gravidanza: il bimbo è grande? In 1 caso su 3 la stima è errata

pesoneonato
14 Gennaio 2016
Secondo uno studio americano a un terzo delle donne Usa viene detto durante la gravidanza che il nascituro è  'grande'. Alla nascita però, solo nel 10% dei parti effettivamente il peso del bimbo è sopra i quattro chilogrammi.
Facebook Twitter More

A un terzo delle donne nordamericane viene detto durante la gravidanza che il nascituro è 'grande'. Ma solo in un caso su dieci effettivamente il peso alla nascita del piccolo è superiore i quattro chilogrammi. Lo sostiene uno studio statunitense pubblicato dal Maternal and Child Health Journal e coordinato dalla Indiana University School of Public Health.

 

Nello studio sono state analizzate duemila future mamme tra il 2011 e il 2012, prima e dopo la nascita del bimbo.

Al 31% di loro era stato detto che il peso del bimbo alla nascita sarebbe stato probabilmente sopra i quattro chilogrammi, ma solo nel 9,9% dei casi in effetti è stato tale.

 

Non sono emerse grandi differenze sulla percentuale totale di cesarei effettuati tra i due campioni di mamme (con sospetti bimbi "grandi" alla nascita o no). Tuttavia, era più probabile che le mamme alle quali era stato detto che sarebbe nato un bimbo grande chiedessero o provassero a pianificare un taglio cesareo, venisse indotto il parto o venisse usata l'epidurale

 

La conclusione degli studiosi? Questo resta di sicuro un tema da approfondire da altre ricerche, perché il sospetto di avere un bimbo grande alla nascita aumenta la medicalizzazione prenatale, indipendentemente dalla reale grandezza del feto.

 

Fonte:  ncbi.nlm.nih.gov/ e lo studio