Salute

Gravidanza, passeggiare e vivere nella natura fa bene alla mamma e al peso del nascituro

Di Emanuela Mei
smg-ai21639
31 Luglio 2014
Uno studio israeliano ha dimostrato che se le donne in dolce attesa vivono fuori città o riescono a trascorrere molto tempo nel verde, il loro bimbo nascerà con un peso maggiore e con un minor rischio di malattie legate alla crescita
Facebook Twitter Google Plus More

Che vivere in mezzo alla natura faccia bene al corpo e allo spirito è indubbio. Se poi a trascorrere ore in mezzo al verde è una donna in dolce attesa, questo non fa che migliorare la qualità della vita della futura mamma e del nascituro. Sembra infatti che se la donna incinta vive fuori città o trascorre molte ore nel verde, il bambino avrà un peso maggiore alla nascita.

 

A dimostrarlo è una ricerca portata avanti dal Dipartimento di Sanità Pubblica della Ben-Gurion University (BGU) di Negev, in Israele, insieme con alcuni ricercatori spagnoli, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica internazionale Occupational and Environmental Medicine

 

Lo studio si è basato sull'osservazione e sulla valutazione di 40mila neonati registrati a Tel Aviv e delle abitudini dei loro genitori prima e dopo la nascita, per determinare l'impatto di un ambiente verde durante la gravidanza e il parto. Nell’insieme, è stato riscontrato che l’incremento di verde circostante nei pressi della casa era associato ad un aumento di peso alla nascita e alla contemporanea diminuzione del rischio di malattie legate alla crescita. (Leggi anche: partorire in mezzo alla natura)

 

Si tratta del primo studio al di fuori degli Stati Uniti e dell'Europa a dimostrare la relazione tra verde circostante e peso alla nascita e se si pensa che Israele non è uno dei posti più verdi del mondo, la validità dello studio è doppia rispetto alle precedenti ricerche.  (leggi: scoperti 4 geni che influenzano il peso alla nascita)

 

Lo studio israeliano, inoltre, si distingue per un altro fattore rilevante: l’osservazione dei soggetti umani è andata di pari passo con quella dei quartieri, delle condizioni sociali e degli stili di vita. Si è visto che i casi di bambini con problemi di peso si verificavano nelle zone lontane dal verde e in quelle famiglie povere che non possono nemmeno permettersi una gita periodica nel verde o che vivono in zone della città economicamente svantaggiate, con la conseguente mancanza di accesso alle aree verdi.

 

 

| Contrasto