Cronaca

"Non baciate i neonati sul viso". L'esperienza di una mamma inglese

Di Sara De Giorgi
neonato
13 Giugno 2019
Una mamma inglese ha deciso di condividere la sua esperienza con il virus dell'herpes simplex neonatale di tipo 1 contratto dal suo bebè. Il piccolo ha dovuto subire un intervento chirurgico ed è stato ricoverato per due mesi a causa di quest'infezione.
Facebook Twitter More

Il virus dell'herpes labiale è quasi sempre innocuo per gli adulti, ma, nel caso di neonati e di lattanti, anche se raramente, può generare complicazioni rilevanti. Una mamma inglese, Ashleigh White, di Barnsley, nel South Yorkshire, ha recentemente deciso di condividere la sua esperienza con l'herpes simplex di  tipo 1, contratto dal suo bambino nella forma più grave, per sensibilizzare gli altri genitori su questa infezione potenzialmente pericolosa.

 

Secondo quanto riporta il magazine The Sun in un articolo pubblicato ieri, il suo piccolo, Noah Tindle, aveva soltanto quattro settimane di vita quando la mamma ha notato che l'occhio destro del bebè si era gonfiato ed era pieno di vesciche. Dopo aver chiesto un consulto medico, il bambino è stato successivamente ricoverato in ospedale, dove è gli è stato diagnosticato, appunto, un herpes simplex virus 1, conosciuto anche come il "bacio della morte".

 

LEGGI PURE: Herpes neonatale, cos'è, come si cura e come si previene

 

Il piccolo ha dovuto affrontare un intervento chirurgico ed è rimasto ricoverato per due mesi circa. A marzo ha avuto una ricaduta e sarà tenuto sotto controllo medico fino ad ottobre. È stato ipotizzato che l’infezione sia stata trasmessa da un adulto durante il battesimo, durante il quale il bebè è stato coccolato e baciato sul viso, cosa che sarebbe meglio evitare.

 

Oggi il neonato ha nove mesi ed è per fortuna fuori pericolo.

 

L'herpes nei neonati


L'infezione da herpes simplex – tipo 1 o tipo 2 – può interessare anche i neonati e i lattanti, ed essere, in tal caso, particolarmente pericolosa, perché c'è il rischio di arrivare a un coinvolgimento del sistema nervoso e di altri organi, con conseguenze a lungo termine per la salute del bambino o addirittura con rischio di morte.

Si tratta di situazioni rare, ma se il neonato sviluppa vescicole sulla pelle e febbre, anche lieve, è bene consultare subito il medico. Come strumento di prevenzione, è ovviamente opportuno evitare di baciare o toccare bambini piccoli quando si ha in corso un'infezione da herpes simplex.

 

CONTINUA A LEGGERE: Herpes labiale nei bambini

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: