Lavoro e maternità

"Ho preferito abortire piuttosto che rinunciare alla carriera". La provocazione di Marina Abramovic

Di Sara De Giorgi
abramovic
29 Luglio 2016
L'artista Marina Abramovic ha dichiarato, durante un'intervista per un giornale tedesco, di aver abortito per tre volte. Motivo? La carriera. La provocazione della Abramovic ha aperto un dibattito sulla conciliabilità di lavoro e maternità.
Facebook Twitter Google Plus More

L'artista contemporanea Marina Abramovic ha dichiarato di aver rinunciato ad avere figli per il lavoro. La Abramovic ha confessato al giornale tedesco "Tagesspiegel" di essersi sottoposta a tre aborti.

 

Tante sono le dichiarazioni provocatorie effettuate dalla Abramovic e questa è l'ultima. La notizia sta suscitando molte polemiche. L'artista serba ha spiegato che conciliare una famiglia con la carriera di artista sarebbe stato impossibile e alla soglia dei settant'anni dice di "essere felice di essere libera".

 

"I figli buttano fuori dall'arte, diventare madre sarebbe stato un disastro". L'artista serba, con le sue dichiarazioni, non ha paura di suscitare polemiche o di dare scandalo e lo ha confermato durante l'intervista realizzata da un giornalista tedesco del "Tagesspiegel".

 

Carriera e maternità sarebbero dunque inconciliabili? Il dibattito è aperto.

 

Fonte: Tagesspiegel

 

Potrebbe interessarti anche: Tutto su lavoro e maternità

 

Sei una mamma che lavora troppo? Ecco "20 rimedi per combattere lo stress"