Eclissi

Il 27 luglio avremo l'eclissi di luna più lunga de secolo: ecco come godersela

Di Niccolò De Rosa
eclissi-luna
25 Luglio 2018
La sera del 27 luglio il cielo stellato darà il meglio di sé: oltre alla Luna infatti sarà anche ben visibile Marte, in piena opposizione al Sole. Ecco qualche dritta per gustarsi al meglio l'evento!
Facebook Twitter More

Dalle 21.30 circa di venerdì, la Luna sarà protagonista dell'eclissi totale più lunga del secolo. Il nostro satellite infatti verrà oscurato dal cono d'ombra proiettato dalla Terra, perfettamente allineata con il Sole e la Luna stessa, per ben 103 minuti.

 

L'evento, di per sé spettacolare anche per chi non mastica molto di astronomia, assumerà una sfumatura ancora più affascinante a causa del colorito vermiglio che la Luna assumerà durante le fasi d'eclissi.

 

Gli amanti delle stelle inoltre potranno assistere anche all'opposizione di Marte, che proprio a causa della sua vicinanza a noi, sarà perfettamente visibile dalla Terra.

 

La luna rossa | Ipa-agency

 

Come godersi lo spettacolo?

Per potersi gustare appieno il fenomeno non serviranno chissà quali accorgimenti e tutta la famiglia potrà assistere a questa "chicca" celeste senza troppa fatica.

 

Basterà infatti trovare un buon punto d'osservazione che permetta di scrutare il cielo verso Sud-Est, la zona interessata dall'eclissi. Il luogo ideale sarebbe un posto rialzato, sgombro da edifici e con poche fonti luminose.

 

Una volta individuato il punto migliore, l'eclissi potrà essere gustata anche a occhio nudo, soprattutto perché gran parte dei cieli italiani saranno sereni e liberi da nubi "disturbatrici", ma la cosa migliore sarebbe procurarsi un binocolo.

 

Chi invece volesse rifarsi gli occhi sia con l'eclissi che con una buona visuale di Marte in opposizione,  farà bene a dotarsi di un telescopio.