Integrazione

Il messaggio virale di una madre adottiva a Salvini: "Sta regalando momenti di terrore ai miei figli!"

Di Niccolò De Rosa
madre-figlio-adozione
27 Febbraio 2018
La madre adottiva di due bambini africani si è rivolta su Facebook al leader della Lega, accusandolo di alimentare un clima d'intolleranza che rende molto difficoltosa la vita quotidiana dei suoi figli.
Facebook Twitter More

Doveva essere il semplice sfogo di una madre, ma in poche ore il post pubblicato sulla propria pagina Facebook da Gabriella Nobile è diventato un messaggio virale che è stato ripreso anche dai maggiori quotidiani nazionali.

 

«Sono una mamma adottiva di due splendidi bambini africani. Volevo ringraziarla perché sta regalando ai miei figli dei momenti di terrore davvero fuori dal comune».

Inizia così il post di mamma Gabriella, imprenditrice di 49 anni che ha deciso di rivolgersi direttamente al leader della Lega Matteo Salvini per denunciare la situazione ai limiti dell'irreale che stanno vivendo i suoi due figli, entrambi adottati e di origine africana.

 

«Mio figlio» spiega la donna «prende l’autobus per andare agli allenamenti di calcio quasi tutti i giorni e da circa un paio di mesi mi racconta di insulti che è costretto a subire da suoi gentili simpatizzanti. Dire ad un bambino di 12 anni, che oltretutto veste una divisa sportiva : sporco n.... , n..... di mer... , torna a casa tua, venite qui rubare e ammazzare le nostre donne .......Credo che sia la palese dimostrazione di come questo paese, grazie a persone come lei, stia lentamente scivolando nel baratro».

 

Un'accusa decisa, ma anche un appello per prendere coscienza del fatto che due nostri concittadini cresciuti qui e sempre vissuti qui siano costretti a subire quotidiani attacchi solo per colpa del colore della loro pelle.

 

 

 

 

«Mia figlia di 7 anni prima di andare a letto mi chiede : “ma se vince quello che parla male di noi mi rimandano in Africa ?“»

Una domanda, quella della figlia di Gabriella, che restituisce il clima socio-politico di questi mesi, dove il tema dell'immigrazione è terreno di accesi dibattiti i cui toni non sempre rimangono all'interno del consesso civile.

 

 

Come precisato dall'autrice del messaggio in una breve intervista sul Corriere.it, il post non ha alcuna finalità elettorale («non ho dato indicazioni di voto»), ma rappresenta una denuncia di una situazione che, sempre secondo Gabriella, la Lega ed il suo leader alimentano con continue azioni d'intolleranza.

 

«Prima Bossi ce l’aveva con i “terroni”».ha dichiarato la Nobile, milanese ma di origine tarantina «ora hanno tolto “Nord” dal nome del partito e se la prendono con gli extracomunitari».

 

Le reazioni

Il post ha raggiunto in poco tempo oltre 40.000 "reaction" e più di 20.000 condivisioni, con i tanti commenti divisi tra chi plaude al messaggio della madre e coloro che invece fanno un distinguo tra i clandestini (attaccati da Salvini ed il suo partito) e gli immigrati regolari. Presenti anche alcuni commenti razzisti e provocatori, che però sono subito stati isolati dal resto degli utenti coinvolti nella discussione.