Dal mondo

In Cina il primo centro per far provare agli uomini i dolori del parto naturale

immagine2
04 Novembre 2014
È stato creato nella capitale della provincia cinese di Shandong il primo pain experience camp, un ambulatorio per far provare ai futuri papà, attraverso stimolazioni elettriche, i dolori del parto naturale, dalle prime doglie fino all’espulsione del feto
 
Facebook Twitter More

Si chiama “pain experience camp”, un nome che in italiano suona più o meno come “campo per la sperimentazione del dolore”. Non è un luogo dove si fa vivisezione, e nemmeno una segreta sotterranea dal sapore medievale attrezzata per le torture. È, invece, un ambulatorio appena inaugurato a Jinan, capitale della provincia cinese di Shandong: le donne vi accompagnano i loro mariti per far loro sperimentare il dolore estremo, quello del parto naturale. (Guarda anche Due uomini sperimentano le doglie in tv)

 

L’effetto viene ottenuto applicando alcuni elettrodi sull’addome, e quindi stimolando la contrazione dei muscoli per simulare (in modo decisamente molto realistico) tutte le fasi del parto, dalle prime doglie fino all’espulsione del feto: gli uomini che si sottopongono passano attraverso due ore di contrazioni e riescono così a rendersi conto del dolore provato dalle compagne durante il parto. (Ti potrebbe interessare: i dolori del parto, a cosa paragonarli?)

 

I primi due uomini a recarsi nell’ambulatorio sono stati due futuri padri, che hanno voluto in questo modo sperimentare sul proprio corpo le sensazioni che le mogli dovranno affrontare a breve per dare alla luce i loro pargoli. Ed entrambi, al termine, hanno espresso tutta la propria ammirazione per le mogli.

 

Papà, fareste anche voi un esperimento di questo tipo? Lasciate un commento con la vostra risposta oppure scrivete sul forum l'angolo del papà