Incendio Londra

Incendio di Londra: bimbo salvo per miracolo dopo una caduta di nove piani

Di Niccolò De Rosa
londra-incendio
14 Giugno 2017
Una madre disperata ha gettato il bimbo dalla finestra per salvarlo dal rogo che sta avvolgendo la Grenfell Tower. Un ragazzo l'ha afferrato salvandogli la vita
Facebook Twitter More

Continua indomabile l'incendio della Grenfell Tower che sta tenendo con il fiato sospeso tutto il Regno Unito. Ventisette piani di vetro e cemento situati nel North Kensington (zona ovest di Londra), che da ieri notte continuano a bruciare nonostante il lavoro incessante dei pompieri.

 

Già sei i morti accertati e oltre 70 i feriti, ma è un dato che è destinato ad aggravarsi con il passare delle ore. Molti residenti sono riusciti a scappare, ma un numero imprecisato di persone è rimasto intrappolato nell'inferno di fuoco che all'una del mattino (le due italiane) ha avviluppato il palazzo che ospita 120 appartamenti. Ancora ignote le cause del rogo.

 

Il miracolo

Tra le grida e la preoccupazione che montano di ora in ora, ha destato scalpore il miracoloso salvataggio di un bimbo che la madre ha gettato dal nono piano in un disperato tentativo di salvarlo dalle fiamme .

Fortunatamente infatti, al termine della caduta non c'era l'asfalto, ma le braccia pronte di un ragazzo che essendosi accorto della scena si era lanciato al soccorso.

 

"Ho sentito delle urla e visto qualcuno che stava gesticolando - ha raccontato all'Huffington Post inglese un testimone oculare - Ho notato questa signora alla finestra gesticolare, urlare, chiedere aiuto con tutto il linguaggio del suo corpo. Era sul punto di gettare la bambino, avvolto in quello che sembrava un lenzuolo o una coperta. Alla fine lo ha lanciato fuori dalla finestra. Qualcuno tra la folla, un ragazzo è corso in avanti e lo ha afferrato miracolosamente. Non ho idea di cosa abbia fatto il ragazzo con il bambino ma è stato preso al volo sicuramente".

 

Per leggere l'approfondimento con l'intervista, vai sul sito dell'Huffington Post