Galleria fotografica

India: genitori al lavoro, bimba aspetta legata a una roccia (FOTO)

Di Lorenza Laudi
18 maggio 2016
Un nastro di plastica intorno alla caviglia di una bimba di 15 mesi e poi legato a una roccia. Accade in India. Mamma Kalara Sarta non ha alternative che lasciare sua figlia così, piangente, mentre lei e il marito lavorano per 250 rupie ognuno (poco più di 3 euro). "Non sappiamo a chi lasciarla", spiage Kalara. E il suo caso non è isolato.
bambino-corda-5.1500x1000

Shivani ha solo 15 mesi. E ogni giorno sua madre Sarta Kalara è costretta a portarla con sé al lavoro: per 8 ore sposta pietre e scava buche per 250 rupie al giorno (poco più di 3 euro). Accade in India, nella città di Ahmedabad, a ovest del paese.

bambino-corda-1.1500x1000

Come si vede nelle foto scattate dal fotografo Amit Dave per Reuters, Shivani è legata ad una grossa pietra con un nastro di plastica.

bambino-corda-3.1500x1000

“Non ho altra scelta, lo faccio per la sua sicurezza” dice la madre. "Non ho nessuno a cui affidarla. Così la lego in modo che non arrivi sulla strada”

bambino-corda-4.1500x1000

Sarta Kalara lavora per un cantiere edile e lei insieme al marito spostano rocce e scavano buche tutto il giorno. Stano preparando il terreno per i cavi dell'elettricità della città di Ahmedabad.

bambino-corda-6.1500x1000

bambino-corda-7.1500x1000

bambino-corda-8.1500x1000

bambino-corda-2.1500x1000

Shivani ha solo 15 mesi. E ogni giorno sua madre Sarta Kalara è costretta a portarla con sé al lavoro: per 8 ore sposta pietre e scava buche per 250 rupie al giorno (poco più di 3 euro). Accade in India, nella città di Ahmedabad, a ovest del paese. | Credit: Reuters