News

Italia: nascono sempre meno bambini. Popolazione a crescita zero

ospedaleneonato
15 Giugno 2015
12mila nati in meno rispetto al 2013. L'Italia non solo è arrivata alla crescita zero, ma il movimento naturale della popolazione (nati meno morti) ha fatto registrare nel 2014 un saldo negativo di quasi 100 mila unità. Muoiono più persone di quante nascono. Sono i dati Istat pubblicati sul Bilancio demografico nazionale.
Facebook Twitter More

In Italia nascono sempre meno bambini. E il numero dei nuovi nati non bilancia il numero dei morti. Questo il dato pubblicato da Istat sulla popolazione italiana nel 2014.

 

Il movimento naturale della popolazione (nati meno morti) ha fatto registrare un saldo negativo di quasi 100 mila unità, che segna un picco mai raggiunto nel nostro Paese dal biennio 1917-1918, durante la prima Guerra Mondiale.

 

Continua la diminuzione delle nascite

 

Nel 2014, sono stati registrati quasi 12 mila nati in meno rispetto all'anno precedente. Anche i nati stranieri continuano a diminuire: rispetto all'anno precedenti ci sono stati -2.638 nati in meno. Le nascite da famiglie straniere rappresentano il 14,9% del totale dei nati. 

 

La mortalità resta stabile, con una lieve diminuzione dei decessi in valore assoluto (-2.380).

 

Continua anche l'invecchiamento della popolazione italiana: l'età media è 44,4 anni.

nati e morti, dati istat
| Istat

 

Un lieve aumento della popolazione iscritta all'anagrafe

 

Le migrazioni dall'estero e le rettifiche riguardanti persone precedentemente cancellate per irreperibilità censuaria, compensano di poco il calo della popolazione dovuta al salto naturale negativo e, nel 2014,  hanno fatto aumentare il numero dei residenti in Italia dello 0,003%. 

 

Fonte: Istat

Leggi il PDF con  il rapporto dell'Istat

Vuoi conoscere altri genitori? Entra nel nostro forum 

POTREBBE INTERESSARTI I NOMI PIU' AMATI DAI GENITORI ITALIANI