Pianto neonato

L'infanzia della mamma influenza la risposta al pianto del neonato

pianto-bambino
19 Settembre 2014
Chi ha avuto un'infanzia felice, resiste meglio al pianto del neonato. Questo è quanto è emerso da uno studio pubblicato sulla rivista Child Development. Le esperienze negative però si possono superare e si può imparare a tenere a bada lo stress
Facebook Twitter More

Il tipo di risposta che ha una mamma di fronte a un neonato che piange o al proprio bimbo potrebbe essere influenzato dai suoi ricordi infantili.

 

Lo conferma uno studio condotto dai ricercatori dell'Università del Nord Carolina insieme ai colleghi del Fuller Theological Seminary and Hebrew University di Gerusalemme e pubblicato sulla rivista Child Development.

 

La ricerca ha coinvolto 259 mamme dalla gravidanza fino al sesto mese di vita del piccolo.

 

E' emerso che le mamme che hanno avuto un'esperienza positiva durante l'infanzia e anche quelle che erano riuscite a superare esperienze negative avevano una reazione più serena e coinvolgente nei confronti di filmati di neonati che piangono. E di rimando, rispondevano in modo più sensibile nei confronti dei bisogni del proprio piccolo. (Se vuoi saperne di più leggi l'articolo CAPIRE IL PIANTO DEL BEBE')

 

Le mamme invece con una storia di depressione alle spalle e con difficoltà a controllare le proprie emozioni rispondevano ai video focalizzandosi su se stesse e meno al pianto dei neonati. Ed erano anche meno sensibili nei confronti dei loro piccoli.

 

"E' molto importante avere una reazione empatica al pianto del neonato" rivela Esther Leerkes, docente di sviluppo e studi sulla famiglia all'Università del Nord Carolina. "Molte madri hanno bisogno di tenere molto sotto controllo il loro stress e interpretare il pianto del neonato. 

 

I consigli della docente ai neogenitori? Farsi assistere a casa dopo il parto da un'ostetrica o puericultrice esperta oppure frequentare un corso per per genitori con l'obiettivo di fargli acquisire consapevolezza dello stress, imparare a gestirlo e ridurlo.

 

Fonte: Child Development - Mothers’ Responses to Babies’ Crying: Benefiting From and Getting Over Childhood Experiences

 

Leggi anche 10 consigli per non andare in crisi dopo la nascita del bambino

 

Guarda anche il video con i consigli per calmare il pianto del neonato